Nuova recensione: Where No Jedi Has Gone Before 31.08.2016



Gli appassionati di fantascienza della serie televisiva «Star trek» non è stato facile osservare come un ambizioso giovane regista George Lucas si è trasformato in un unico sovrano spazi cosmici, sparando sugli schermi il nastro di «Star wars», ha avuto inizio una nuova era spettacolare del cinema hollywoodiano. Ispirato sviluppi Gina Родденбери, creatore di «Star trek», esibizioni di romanzi e frivola cinema di categoria «B», Lucas è riuscito a costruire завлекающую mitologia, che è stata così necessaria pubblico, stanco dall’infinito di montaggio senza senso di orrore e freddi thriller politici. «Star wars» giocosamente hanno fatto irruzione sugli schermi e un mese di affitto occuparono tutto il cinema America, per molti anni si è affermata come una stato più redditizio di un film nella storia, considerando la vendita di numerosi prodotti correlati e le licenze. A differenza del geniale regista e non meno carismatico direttore di George Lucas, ha emesso «Star wars» in una vasta cinema-noleggio, Jin Родденбери inviato di «Star trek» su piccoli schermi, dove è durato tre anni ed è stato chiuso a causa di una catastrofica caduta di rating. Naturalmente, con il passare del tempo, le avventure del capitano Kirk e del signor Spock hanno acquisito lo status di culto tra gli appassionati di fantascienza, tuttavia, la principale ironia era che la rinascita di «Star trek» dalle ceneri contribuito jedi di George Lucas, tornando alla moda conquista lontane di spazio ce n’e ‘ bisogno.

Come solo «Star wars» finalmente ancorata all’apice del successo, il pubblico ha cominciato a cercare di terze parti fantastici progetti e letteralmente ri-scoperto «Star trek». Serie Родденбери in via d’urgenza tornati in onda, lungo la strada, sparando un paio di libri e fumetti, continuano la storia. Oltre a questo, sull’onda spaziale isteria titolari dei diritti sull’Universo di «Star trek» ha annunciato la creazione del primo film del franchise, che è nata nel 1979. Inizialmente controverso progetto, che non ha una chiara script e di un piano di sviluppo, potrebbe pagare al botteghino, ma fino fenomenali indicatori di «guerre Stellari» lui era lontano. Tuttavia Jin Родденбери non si arrende e ancora riuscito a dedurre «Star trek» dall’ombra di due metri di figure di Darth Vader, allineando il potere e dando inaspettato successo di un concorrente molto degno di combattere. Dove Lucas ha deciso di limitarsi a una sola Trilogia, Родденбери ha visto l’occasione per long-playing una serie di film, instancabilmente подпитывающую le crescenti esigenze di una vasta base di fan. Cassa di leadership film di Lucas e rimane innegabile, ma di «Star trek» di ripagare la loro superiorità numerica scattate le storie che hanno superato il livello di dieci lungometraggi e non un minor numero di programmi televisivi di sequel e spin-off. E verso la fine del vecchio secolo, quando George Lucas è tornato dall’esilio volontario in laboratorio ILM e ha dato al mondo la Trilogia prequel di «guerre Stellari», il confronto tra gli appassionati di due concorrenti serie ha raggiunto il suo culmine, вылившись in una serie di storie a fumetti e non molto conflitti, più volte descritti dai media.

Nel 2010, grazie agli sforzi di noti produttori, i fratelli nome della compagnia viene cambiato, il box office è apparso comica nastro «Tifosi» che descrive le avventure di aziende di ragazzi giovani, задумавших penetrare in un ranch stesso George Lucas, affinché tra i primi a vedere la «minaccia Nascosta», il Primo episodio della Trilogia prequel. Oltre ai riferimenti alla cultura di «guerre Stellari», i creatori hanno prestato molta attenzione comunque opere di cultura popolare, tra cui non угасающее confronto feroci difensori del patrimonio Lucas e Родденбери. Ludico di modo di alimentazione del conflitto amato come partecipanti opposti campi e agli estranei agli spettatori. Per molte persone acuta parodia, ma tuttavia informativi rivelazione «Tifosi» sono diventati più vera sorpresa, e in precedenza незаинтересованная il pubblico è diventato più seguire da vicino a ciò che succede esattamente in un ambiente di appassionati di questa o quella storia fantastica. Seguito da «Fan» su Internet cominciarono ad apparire multipli spot umoristici, descrivono l’inimicizia «jedi» e «vulcaniani», tra cui un meraviglioso cortometraggio Rena Yamamoto «Where No Jedi Has Gone Before».

La storia francamente non grave, ma così seducente e davvero divertente nastro ci introduce con Byron (James Paul Gregory), goffo giovane jedi, che non hanno paura di affrontare la pericolosa missione in carriera. La costruzione di una relazione con l’affascinante bellezza (Kai Liu), l’eroe ha il coraggio di venire alla cena con i parenti della ragazza, praticare i principi e le leggi della Federazione di sistemi liberi. Essere fedeli alle alleanze Gina Родденбери, i padroni di casa non provano sentimenti caldi da Byron e non ha fretta di rispondere con un sorriso un sorriso. Chiudere il cuore, sono ancora ammettono odiato jedi in casa, contando i minuti che mancano alla fine della riunione, che è appena iniziata. Dopo una breve e intensa di incontri secondo le regole intergalattico galateo è obbligata a seguire il pasto. Sentendo tutto intero superiorità sopra jedi, i padroni di casa non perdono l’opportunità di vantare le meraviglie di ingegneria della Federazione, usando il teletrasporto, come uno strumento indispensabile in cucina. Ma e un jedi sarà qualcosa di cui vantarsi, perché al suo fianco un Grande Potere. Poco a poco simpatici insulti e facoltativa la concorrenza trasformano in palese застольную guerra, a laurearsi che può solo un’emergenza, capace di conciliare l’inconciliabile avversari e mettere un conflitto di almeno una temporanea pausa.

Facile, rilassato Rena Yamamoto prende in giro i canoni di vita i fan di «Star trek» e «guerre Stellari», dimostrando fantastico эксцентрику attraverso il prisma di incontri con i genitori. Per sottolineare il piccante della situazione, il regista volutamente si riferisce protagonista ai rappresentanti della razza europea, mentre la sua amica e la sua famiglia appartengono ai rappresentanti dell’Asia. In questo modo davanti ai nostri occhi si svolge doppio intrigo, пестрящая обыгрыванием stereotipi e una parodia di stantio fondazioni stagnante culture, sospetto relative ai rappresentanti opposte etnie. In questo Rena Yamamoto, cerca con la massima cautela costruire è disponibile a portata di mano il materiale, al fine di offendere nessuno. Sano umorismo, ottima recitazione e sorprendentemente impressionante il numero visivo fanno presentato il cortometraggio degno di attenzione lo spettacolo, comprensibile senza una sola parola.

Alla fine voglio dire che «Where No Jedi Has Gone Before» non solo ci regala preziosi tre minuti di risate, ma non dimentica di integrare sketch comici efficace, assolutamente non fastidioso morale. Nastro Rena Yamamoto regala solo emozioni positive e merita di essere letto con lei il pubblico di tutte le culture e le preferenze di genere!

10 di 10



Nuova recensione: Where No Jedi Has Gone Before 31.08.2016