Nuova recensione: Thor: Ragnarok 13.11.2017



Confesso che mi piace molto un film di supereroi, dove i personaggi sono in giro/volano/nuotano in lattice costume, hanno superpoteri, sopravvivono a contatto con missili, in grado di sopravvivere all’apocalisse e di una sinistra in grado di mettere orde di nemici. La nuova parte delle avventure del dio del tuono non посрамила precedenti avventure di «riccioli d’oro» e in grado di sopportare un elevato livello epico.

Considerando che con Асгардом abbiamo avuto il tempo di conoscere bene nelle precedenti due parti, la maggior parte della storia si svolge in una nuova posizione — «spazzatura» pianeta. Al contrario maestoso, severo e lo splendido sicurezza di asgard, ci rappresentano luminoso, multicolore, tecnologica pianeta. Generalmente computer grafica versando un torrente di ogni fotogramma del film e piacevole per gli occhi varietà della sua incarnazione. Ricordo in particolare la scena dell’attacco Хелы валькириями, folle bello e drammatico. Spettacolari battaglie sono integrate perfettamente abbinati colonne sonore, in particolare si fondono armoniosamente Led Zeppelin con il loro the immigrant song.

Cambiato l’aspetto del personaggio principale, ma di questo abbiamo già detto nel trailer del film. Hemsworth bene con il ruolo di Thor, rustico, di buon umore, fedele e disinteressato di dio, e ora a questo si sono sommate e un enorme quota di umorismo. Noi la gioia personale, dove Hemsworth mostra il suo bel fisico, che non può non piacere. L’interazione di Thor e omologo chiamato lope, il loro confronto e fraterno critiche aggiunge un film lo stile, inoltre omologo chiamato lope sempre pronto a fare schifo fratello, per raggiungere i loro obiettivi. Bello vedere nel film il dottor Strange in esecuzione Камбербетча, la cui residenza si trova in una casa di N 177А su Блейкер street (ricorda niente?). Solo qui nel film Стрейджу dato letteralmente 2-3 minuti, ma Hulk prende parte attiva nello sviluppo degli eventi, in ogni successivo film di essa si aprono sempre di più. Una lode speciale merita Hela in esecuzione C. Blanchett, la dea della morte bellissima, crudele e spietata, ma purtroppo poco divulgate, come la maggior parte dei cattivi Marvel e visualizzazione del tempo è privata. In generale, la differenza principale Thor:Ragnarok da parti precedenti del franchise è una grande quantità di umorismo, ci ha letteralmente ogni 3 scena, anche se non sempre appropriato. A causa di questo universale di divertimento evidente che gli attori rilassato e traggono piacere dal processo di ripresa. No questo antico di paphos, il nuovo film Marvel, un sacco di auto-ironia, i personaggi non hanno paura di sembrare ridicoli e cadere in situazioni di stupido. Alla fine abbiamo ottenuto un facile, divertente, bella divertente film che vale la pena guardare a tutti gli appassionati di supereroi.



Nuova recensione: Thor: Ragnarok 13.11.2017