Nuova recensione: Thor: Ragnarok 04.11.2017



«Sono caduto nel buio trenta minuti!» Tutti sono caduto con sé. Toccato il fondo. Ma dal basso bussato.

Pensavo che il più debole dei primi Vendicatori non sarà. «Non ho mai sbagliato». Io inizialmente non mi aspettavo da questo film molto ad un certo punto. Quando appena annunciato il nome — Рагнер () ce — io ero in estasi. Ma la felicità non durò a lungo. Per la prima volta ho capito che bisogna frenare l’entusiasmo — dopo il primo trailer, quando invece la Fine del mondo ha mostrato sei piena di trucco paesaggi diavoli. La seconda, quando si è imbattuta in parole Вайтити, che ha voluto aggiungere in un film di Deadpool. Questo desiderio, forse meglio descrive quello che hanno fatto con Рагнареком.

È necessario dare Segretamente dovuto. Non tutti possono prendere e perdere tutte le opportunità che apriva davanti a lui orizzonte di questo film.

Perché?

1) Pensateci: Ragnarok. La fine del mondo. Un mucchio di morti (che con i miti segno — capirà), la venuta del Diavolo nordico — e poi per tutti i canoni religioso genere. Che inizialmente deciso di scommettere nel film? PER L’UMORISMO. In un film la Fine del mondo — per il senso dell’UMORISMO. Tuttavia, recentemente, l’universo marvel lucido, morbido e umorismo arguto (l’Uomo Ragno e il Dottor Strange particolarmente soddisfatto, ma in Sentinels 2 stick andato, era già zuccherati). Ma qui buona parte gli scherzi è semplicemente fuori luogo. Invece la scala ci hanno dato secondi… quindici? la vera battaglia con валькириями e la dea della morte.

Totale: persa la possibilità di fare più epica della storia Marvel dramma, e non sporadicamente — e un intero film.

2) Paesaggio, un mondo in cui tutto accade. Invece infuocata di Asgard noi improvvisamente trasferito in qualche мухосранск con i modelli di spazzatura spaziale, mai simile anche sul presunto colorate appartamento per i gladiatori. Tutti lodano gli effetti speciali — non si hanno impressionato completamente. Raffigurazione di una battaglia era fragile, come le battaglie малахольных воробьят. E il computer di Fenrir semplicemente ucciso.

Risultato: un’occasione persa, ancora una volta, veramente, e non come nei film precedenti, immergere lo spettatore in un unica per киновселенной atmosfera mitologia scandinava.

3) la Musica. Sembra Вайтити non ha dato allori Guardiani della Galassia con la loro splendida musica. Anche in questo caso, c’è stato opportuno e succosa. Qui недомахаче anche leggendari Zeppelin suonava patetico e ridicolo.

Totale: persa la possibilità di scrivere davvero ripida pista a potenti muro-contro-muro in киновселенной.

4) gli Attori. Te lo dico subito: non è colpa loro. Con questo scenario, è difficile giocare bene.

Chris Хемфорт. Non può essere così. Beh non si può ugualmente giocare pilota Hunt — e tonante di Thor, che già, un po ‘ come помудрел dopo il secondo film, quando (tipo) ha perso il fratello e ha preso questa consapevolezza e degna di rispetto la decisione di difendere la Terra. E poi non capisco perche — lui diventa di nuovo completamente stupido bulli, pianamente scherza. C’è una regressione della personalità, è scivolato al di sotto del livello del primo «Thor». Per questo film più adatto scherzo «è Stato Odin ha due figli: uno è intelligente, e il secondo Thor». Anche quella è l’unica scena con «молчанкой» sembrava куце, anche Loki sembrava certamente piu ‘ saggio e più anziani. Su Thor in questo film è semplicemente poco interessante da guardare, e come solo nella ripresa appare ancora qualcuno — chiunque — tutta l’attenzione va.

Tra Хидлстон. Quello preferito Tra. Quel che ho fatto una volta e si e ‘ infilata in un vortice di Marvel con la testa. Questo attore non rovini. Anche il cambio di colore di design (a quanto pare, per non fuse con il colore del tema Хелы) non è riuscita a rovinare. Le poche scene in cui appare, animano il film. E non solo per il suo aspetto, per cui impazzisce metà fan Marvel. E a causa del suo gioco. Non ha molto testo, ma è più che compensa con lo sguardo. Scena: due figli e il padre accanto — non ha bisogno di dire niente, per rendere chiaro che ha fatto, e che per questo si sente. Voglio solo dire: grazie che ci sei, Loki!

Cate Blanchett. Io ce l’ha ancora con il Signore degli anelli, ma qui ha messo radici. Il suo aspetto è giunta per Хелы. Lei non è così male come previsto, il gioco di espressioni facciali hanno animato irrimediabilmente persi la scena. Ma ecco походон paziente остеохондрозом divorziati verso le mani alla fine del film praticamente.

Tessa Thompson. Non pensavo che avrei mai detto, ma ha colpito il bersaglio con questo ruolo. Per la nuova fiamma di Thor lei, naturalmente, non tira, ma come un personaggio molto originale e dal vivo.

Idris Elba. Piace in questo ruolo. Gentile.

Mark Руффоло. Semplicemente no. Anche la scena in cui hanno cercato di replicare (o imitazione) salto di Hulk da film 2008 — era prevedibile fallimento.

Benedetto Камбербетч. Il suo è stato fino a poco disumano.

Risultato: un’occasione mancata attuazione stellato trucco degli attori.

5) l’Umorismo. Sì, qui e ‘ possibile registrare in cons del film. Inadeguato. Più покоробившим momento era la scena in cui è stato trasferito in uno stupido scherzo e parodia morte di Loki in passato film. Nel «Regno delle tenebre» è stato il più potente di scena, su cui solo senz’anima, non versare una lacrima. Già allora mi è venuta voglia di alzarsi e uscire dalla sala.

6) il Doppiaggio e la traduzione. Più una voce, e il suo nome russo — voce Хелы. In originale la voce Blanchett solo creature voce infantile messa in scena di «Brividi». È successo qualcosa di utile. Ho notato che i film di Thor tradizionalmente traducono e espresso male. Non voglio nemmeno sapere di cosa si tratta. Il risultato sul viso.

7) Mi sembra, potrei continuare questo elenco è per sempre, ma l’ultimo punto messo — Logica. Ma questo film e ‘ senza pietà staccato dal киновселенной. Il secondo film si è conclusa così dolce, splendida intrigo, che Oscar forza, tante domande lasciato: come è sopravvissuto Loki, che è diventato con Хеймдаллем e gli amici di Thor, come Thor ora sulla Terra? Il pubblico atteso da diversi anni. E non ci hanno dato risposta a nessuna di queste domande (pro amici di Thor di una storia. Non sarò спойлерить, ma è триндец, compagni). Dove il legame con questi ultimi film? Dove il rispetto per il lavoro passate registi? Per la storia di Thor, in linea di principio? Per lo spettatore? La cosa più offensiva che lo spettatore, la maggior parte di loro, non importa. «Gee, variopinte immagini umorismo гыгы» — e le norme. Per la patria peccato, amici.

Totale: full jet con киновселенной e nera ingratitudine predecessori.

Non voglio confrontare perenni rivali, MA. In quell’anno CC miseramente perso Марвелу. In questo, temo, con тресокм perde Marvel. Sì, PE diventato un capolavoro, ma слабоватые Guardiani della Galassia, e ora è nulla in confronto non vanno con luminoso Wonder woman. Aspettiamo ora la Lega.

Caro Taika Вайтити! Andate, per favore, toglietevi di Deadpool. Questo scorie del vostro intervento non perde nulla.

3 di 10

Solo per rispetto verso Хиддлстону e prima di ooty, strada scena dopo i titoli di coda.



Nuova recensione: Thor: Ragnarok 04.11.2017