Nuova recensione: Sultan 27.08.2016



Molto bello un dramma sportivo, che può facilmente stare in piedi su un podio con film come «Rocky» o «Mancino». Nessuno mi dimostri che è fatto peggio. Molto riflessivo, perfettamente costruito in tutta la storia.

Io non sono sorpreso che il quadro è diventato un grande successo in India e nel mondo, anche. Il film è così interessante, che tre ore di volo solo impercettibilmente.

«Il sultano» — uno dei migliori film di quest’anno.

La trama si svolge intorno a un uomo, che per sua amata comincia a fare wrestling, che porta gloria a lui un eroe nazionale, ma per il successo è sempre bisogno di qualcosa da pagare. E di solito il prezzo è molto alto

All’inizio del film, quando ci mostrano un uomo con i dati fisici della natura, mi è venuto in mente il film «Poddubny». Ma poi la storia ha iniziato a crescere rapidamente, passando dalla commedia al melodramma, che termina più difficile il dramma. Ma non c’era! Questo è solo l’inizio!

La seconda metà del nastro passa in mix veit, dove ci mostrano chiaramente, perché i lottatori diventano i più forti combattenti in battaglia senza regole. Il nostro Feriti — un esempio lampante.

Certo, forse qualcuno riderà, lottatori che cantano e ballano. Beh, certo che no! Nel film ci sono un paio di canzoni, ma sono ben assorbito nella trama. Nessuno in combattimento mutande cantare non sarà! Tanto più è molto divertente guardare la danza di un uomo, con il volto di G. Мартиросяна e corpo A. Реввы.

I combattimenti sono girati molto fresco e dinamico. Americani nastri video plausibili partite, non ho visto. Il sultano sarà battere le ultime forze, e allora? Rocky Balboa ci ha mostrato che è possibile. Soprattutto il coraggio e la voglia di vincere.

Verso la metà del film, ho pianto. Nessun film così non prendono l’anima, come indiani. Anche l’uomo ha portato fino alle lacrime «Sultano»! Il film deve piacere, come uomini e donne. Il primo per le molte battaglie dinamiche e punto di partenza per una bella storia romantica.

Alla fine il film si è rivelato semplicemente splendida, con un profondo dramma umano nella vita di un atleta. Gli appassionati di film sportivi deve assolutamente vedere questo film, nonostante il fatto che il paese produttore India.

9 di 10



Nuova recensione: Sultan 27.08.2016