Nuova recensione: Sull’orlo 30.12.2017



La storia originale di «Amore per la vita», anche se non può essere chiamato il mio preferito un’opera di Londra, ma in un modo o nell’altro, si tratta di un materiale degno di un adattamento cinematografico. E anche se sembrerebbe che si può spremere da 20 pagine, ma mi sembra che i creatori di «Sull’Orlo» è successo!

Il film ingrana dal primo minuto, nonostante il fatto che si tratta di un adattamento e l’azione del film si svolgono non in 20 anni sul canadesi confini, nella nostra regione e tempi, girato tutto è molto vicino al testo originale. Momento di transizione del fiume confrontati al libro, tutto fatto nella migliore tradizione letteraria di base.

Il film non è per tutti, è molto difficile guardare la sofferenza del protagonista. Beh, in linea di principio non credo che ogni spettatore è ora in grado di guardare un film in cui non venga pronunciata una sola parola e tutto è legato a emozioni e sentimenti.

Girato non è l’ideale, anche se molto molto belle piani. La musica, un lavoro di recitazione, suono — per un film con questo bilancio il tutto è fatto al più alto livello e merita di essere chiamato a fare il famoso opere d’arte.

In attesa dell’uscita il 3 episodio!

9 di 10



Nuova recensione: Sull’orlo 30.12.2017