Nuova recensione: Sparta 28.08.2016



Guardò di nuovo in russia, il film «Sparta» Nicola Kudryashova. Che vi voglio dire — a sorpresa a me il film è piaciuto, anche se io, come sempre durante la visualizzazione di film russi, all’inizio era pieno di скиптецизма. E piaciuto per una serie di motivi. Ma andiamo con ordine. Quindi sinossi: il campione di combattimenti senza regole Nicola Kudryashov compie sconsiderato atto — intercedendo per l’onore della sua ragazza, manda in ospedale un paio di persone. Alla fine di tre anni di carcere. Dopo aver trascorso, cerca di tornare alla vita di sempre, ma tutti si sono allontanati da lui: e la ragazza, e l’allenatore, e di alcuni collaboratori. Tuttavia, Nicola appare la possibilita ‘ di cambiare — la partecipazione al nuovo spettacolare forma di arti marziali — «Sparta». Ma c’è una condizione partecipanti dovrebbe essere in quattro. Qui Nicola e capirà chi è un vero amico…

Recentemente sugli schermi fuori un sacco di film di vari tipi di sport. E su un combattimento senza regole anche abbastanza c’è, e non solo russi. Quasi tutti i film lo stesso schema — eroe ha perso, si allena, l’eroe torna sull’Olimpo. Prima di iniziare ero sicuro quasi al 100%, che qui è lo stesso. Tuttavia, Nicola Kudryashov ha sorpreso. Sì, proprio Nicola Kudryashov, in quanto non solo interpreta il personaggio principale sotto il suo nome, ma è ancora e il regista del film. L’eroe non tornerà indietro sull’Olimpo. Ma grazie a «Sparta» si ritorna indietro e rispetto, e riceverà soddisfazione dal principale antagonista del film, e troverà il vero amore.

Il film si è rivelato molto sereno, nonostante cronometraggio a soli 90 minuti. Qui non passano il tempo sprecato: tutto per caso — una volta in una cava. Battaglia, l’addestramento, l’amore di ciascuno di questi elementi è stata data al tempo di quanto ci serve. Il film non annoia — un po ‘distratto e ha perso чепочем) E probabilmente questo è uno dei vantaggi principali del film — i temi della vanita’ di ciò che sta accadendo. Spesso nelle recensioni dei film che vedo: «noioso, quasi addormentato, ha fatto fare». Ma qui non funziona — la rapidità di successo.

Ancora devo dire саих personaggi. Qui Kudryashov ha colpito il bersaglio — è nulla di inventato. Campione Kudryashov è Kudryashov, combattente Епифанцев è Епифанцев, combattente Konovalov è Maxim Konovalov. E ‘ divertente: -) l’impressione è che questo sta realmente accadendo. Ecco che sono gli stessi personaggi e nella vita! L’unica deroga a questa regola Nicola ha fatto per il personaggio di Dennis Nikiforov. Ha Artem di «Lotta con l’ombra». Qui inchini questo film sufficienza — si vede che il regista ispirato questo film. E tutto questo gioco di parole con gli Attori/Personaggi consegna — Yang Цапник l’immagine sputata di Артурчик di Brigata, ma la cantante di Vlasov, canto ai leps duetto, svolge la cantante Vlasov canto ai leps duetto. Mi è piaciuto molto. Ha creato una tale atmosfera, che ho aspettato quel momento, quando l’eroe Maxim Konovalov rubi la pistola e tutti i постреляет, come in «Бумере».

Di contro vorrei sottolineare principale «cattivo» del film — attore Andrea Semenova. Una volta visto il finto esperienza — questo non rientra nel ruolo di Andrew. Poi lunga inferiore, al contrario tira. Nessuna scintilla negli occhi. E se il personaggio principale e la sua squadra si sente entusiasmo, voglia di vincere e il perseguimento di un obiettivo, l’eroe di Andrea stanco di tutto. Compresi e da riprese di questo film. Questo è particolarmente sentita sullo sfondo di un grande gioco di Jan Цапника.

In generale, si può concludere: è un film di veri uomini, per gli uomini, che glorifica vintage principi di vera amicizia maschile. Personaggi riconoscibili, gonfiabili cronometraggio e una goccia di romanticismo è esattamente quello che vuoi da cinema russo, tornando a guardare il film. Francamente — non mi dispiace per la navigazione, cosa che ultimamente accade raramente. Grazie al regista per il promemoria del «бригадо-бумерных» tempi e nostalgici ricordi del 2000…



Nuova recensione: Sparta 28.08.2016