Nuova recensione: Sons of anarchy 23.12.2017



Sembrava uscito nel lontano 2008 la prima stagione di «Figli dell’anarchia». La serie tv francamente di seconda categoria, classe A (come, ad esempio, ed è molto divertente Banshee). Semplificata problematica, priva di нюансировки, semplici tipi di carattere in una performance altrettanto semplici attori (tra cui Ron Perelman sembra abbastanza nulla, su un piano di parità), riflessivo studio buon aggressore e a un gruppo criminale organizzato tutto questo, naturalmente, determina inizialmente il livello del film. Illusioni non nutriva, e il tutto ha finito la stagione, bo tutto il tempo che succede qualcosa, tutti sparano (con impressionante scala mancati riscontri da distanza ravvicinata), anche e «гамлетовская» la trama si snoda a poco a poco. Provo un certo disagio, perché lodare, di fatto, non per quello che. Bello vedere gli attori di «Scudo» e «Arancione» in panchina, ma ancora nessuna Perlman, né terribile qui esternamente Hunnam con i capelli unti, развинченной andatura e мотней pantaloni al ginocchio non impressionato. Sì, cosa sono? Maggie Siff, che nella prima stagione di «Miliardi» è stata полубогиней, qui tale bastardo bastardo con il naso lungo e complicato espressione del viso, incredibilmente mediocre ruolo. Inutilmente un sacco di spazio che occupa e brutale madre, con cui è chiaro tutto in una volta, ma l’ultima serie è sempre la stessa. Un sacco di acqua, ogni tipo di conversazioni sull’evidente — franco gomme popolo, a proposito, di «Forza maggiore», che è una classe un po ‘ meglio. Sommario: con un grande desiderio nel трансатлантике vai a vedere e la seconda stagione.

5 di 10



Nuova recensione: Sons of anarchy 23.12.2017