Nuova recensione: Sinevir 28.12.2017



Il primo ucraino film horror, e in formato 3D. Sembrava estremamente rassicurante. E dopo la visione, personalmente per me, sono rimasti con i sentimenti.

Da un lato, un ottimo inizio, dove lo spettatore di fronte si aprono безкрайние vastità dei Carpazi Ucraini. D’altra parte, la stessa componente horror è debole. Sì, è ovvio che al primo colpo di riferimento dipinti, soprattutto in questo particolare genere, come horror, non escono, ma personalmente mi aspettavo di meglio.

In linea di principio, la base è presa con i classici americani slashers, vale a dire 5 тиннейджеров(2 ragazze e 3 ragazzi) hanno deciso di staccarsi nel bosco e tutto è andato benissimo fino a quando non ha trovato la ragazza Ivanka, che era alla ricerca di suo fratello. Avanti, lo spettatore vedrà e песиголовца, creature delle leggende, che sarà inseguire personaggi. Modello Песиголовца realizzato poco, anche per un film con un budget di un milione di dollari(penso, per le realtà moderne adatta a una parola di TUTTO).

Gli attori sono molto deboli e anche con i suoi клишированными ruoli(troia ragazza, santarellina, pc portatile, ecc) fanno mediocre. Vale la pena, forse, di evidenziare Milu Савицкую, che ha cantato il ruolo di Ivanka. Molto luminosa l’immagine e l’unico punto luminoso tra debole del gioco casta.

Perché questo film è stato necessario 3D, non è chiaro, per cominciare con il solito formato di capire.

Come risultato, ottimi paesaggi e interessante l’idea, che nega debole l’attuazione e il gioco degli attori. Per «primo pancake» abbastanza bene.



Nuova recensione: Sinevir 28.12.2017