Nuova recensione: Salyut-7 13.10.2017



Una volta vorrei attirare la Vostra attenzione su quanto segue. Se questo film è considerato, basato su eventi reali, come abbiamo molti amano, può rompere in mille pezzi. È prima di tutto arte immagine, non un documentario. Da eventi reali c’è solo la base di questo interessante e abbastanza coinvolgente evento nello spazio. E tutto il resto, quasi completamente, la finzione del regista.

Vorrei essere diviso il film in 2 parti (circa a metà): la prima metà non mi è piaciuto. Molto рвано, caotico e poco convincente vengono visualizzati gli eventi, molto logori cliché nelle azioni e nelle parole dei personaggi, un sacco di incoscienza. Tanto самовольности quando Sovietica rigore? Non ci credo. Ho pensato che fosse una sorta di standard, il tasso di «nostro» film, ma… la Seconda metà del film sono rimasto soddisfatto: le cose hanno cominciato a peggiorare, è apparso intrigo (di cui in precedenza non c’era), è apparso molto forte componente drammatica (in un momento anche possibile versare qualche lacrima).

Cosa ci è piaciuto:

1) Il primo è, naturalmente, la componente visiva. Molto belle le riprese e gli effetti. Chic i tipi di spazio e, come mi è sembrato abbastanza naturale è fatto il modello del satellite, che insieme con la reale gravità sembrava molto convincente. Sono molto felice che la nostra non è la prima volta girando un film ambientato nello spazio, in una splendida forma.

2) gli Attori molto bene con i loro ruoli. Soprattutto avrebbe individuato Alessandro Samoilenko. Beh e Вдовиченков con Derevianko non che, tengono la barra.

3) l’Intrigo e il dramma dell’ultimo terzo del film.

Che non è piaciuto:

1) Come ho descritto nel secondo paragrafo, a volte (soprattutto nella prima metà) tutte umido, ingenuo, leggerezza e mal presentata. Non voglio fare esempi concreti, per evitare anche i più piccoli spoiler, ma, credetemi, c’è questa неубедительности e grossolanità abbastanza.

2) piuttosto pesantemente segnato sulle leggi della fisica. Anche banale 3 ° legge di Newton sono considerati luoghi di pieta. E per curiosità, un sacco di domande a постановщикам, in relazione realismo. MA, d’altra parte, ancora visibile, che ha cercato di fare come è più naturale e più naturale.

Alla fine, abbiamo abbastanza controverso film. Con un numero sufficiente di professionisti e una discreta quantità di difetti. Vuole, naturalmente, lodare. E ‘ bello che il cinema russo si ottengono i film di spazio, e questa volta anche il patriottismo rimosso a piano. Prima della «prima volta» è la non tira. E pensare che si poteva fare molto meglio — con tale idea, il film sarebbe stato un capolavoro. Ma, ahimè. Vale la pena di vederlo al cinema e guardare se in generale — Si decide. E io, spero, possa in qualche modo indicare i suoi lati buoni e cattivi e Di aiutarvi in questa decisione.



Nuova recensione: Salyut-7 13.10.2017