Nuova recensione: quei bravi ragazzi 08.11.2017



Valvolare buddy-movie.

Shane Black — figura nel mondo del cinema, oltre che semplicemente non riesco a passare. Un ottimo narratore, con il suo uno stile unico e riconoscibile. L’autore che ha dato al mondo un mucchio di immagini meravigliose, ricordando o la revisione che provi le stesse sensazioni che durante la prima visione. Che da solo vale la serie di arma Letale e film Last action hero. Invece il classico. Oltre il suddetto dignità sceneggiatore è riuscito a mostrare e i registi di qualità, in tre full-length nastri. E lasciate Kiss Kiss Bang Bang non ero in grado di amare fino alla fine, il suo prossimo lavoro — Iron Man Three, ha suscitato molto vivide emozioni. Con il terzo lavoro, di cui ora parleremo, e non tutto è perfetto.

Capriola nel 1970

Con il film The Nice Guys, Shane Black ritorna nel suo ambiente familiare cosiddetti buddy-movie e regala agli spettatori di allineare uno dei migliori ed estremamente brillanti rappresentanti di questo genere. Fin dai primi fotogrammi nello spettatore viene iniettato l’atmosfera di Los Angeles alla fine del 1970 e non riassorbito nel corso di tutto il processo narrativo.

Molto succosa immagine e molto bella fotografia di lavoro, insieme con la musica, al di sotto di diventare quello intervalli di date in cui si svolge questa storia affascinante — incredibilmente a se stessi presentano. E una buona dose di umorismo Black, a volte molto franco, dà al film un incredibile fascino: la ciliegina sulla torta. Gioco di tutti i soggetti coinvolti personaggi non è soddisfacente, per tutti un piacere da guardare, e Энгаури Rice è semplicemente stupenda.

Quei bravi ragazzi

Home coppia a fronte di Ryan Gosling e Russell Crowe e non rilasciano uno dei più interessanti duetti, mai presenti in questo tipo di film.

Russell Crowe. Uno degli attori preferiti, ha dato molto interessante e insolito nella sua carriera di attrice. E lasciare che l’eccesso di dimensioni un po ‘ cattura l’occhio — la sua passione e la completa immersione in un ruolo completamente scoraggiano. Un ottimo comico immagine che come individuo sembra buono, e in duetto con il collega ancora meglio.

Ryan Gosling. In una vista non ha bisogno. L’attore ha già da tempo è riuscito a sé e io senza esitazione attribuisco alla tua lista dei preferiti. Immersione totale nell’immagine e si è visto come gioca questo ruolo l’attore incredibilmente piace. Ottimo lavoro e tutte le emozioni, gesti e altri movimenti e situazioni in un modo o nell’altro entra il suo eroe trasferiti ad un livello molto alto. La scena in ascensore che da solo vale tutto il viso pieno di gioia!

L’impressione

Luminoso esplosione di emozioni, dato a me da quando l’anno scorso la visione di questo film in un cinema non confuso con il passare del tempo, e l’altro giorno rivedendo per la terza volta, il nastro viene percepito me esclusivamente in chiave positiva. E dopo il finale si sente eccessivamente forte desiderio di vedere la continuazione con la stessa squadra al timone e con gli stessi attori, ma un luogo di azione, che sarà Miami degli anni ‘ 80.

Oggi credo che questo quadro il miglior esordio alla regia di un progetto di Shane Black. Non vedo l’ora di vedere la sua prossima frutto di The Predator.



Nuova recensione: quei bravi ragazzi 08.11.2017