Nuova recensione: Pellegrinaggio 31.12.2017



Il film ha suscitato il mio interesse il tema della religione e di un viaggio. Ho sperato in un dramma avventuroso e… l’ho ricevuto. Per essere onesti, ho pensato a lungo — scrivere se mi una recensione su questo film o no, perché il film mi è piaciuto, ma io non so che parlare di lui. Era solo un bel gioco di avventura dramma senza pretese per il titolo mondiale capolavoro. Tuttavia, ho finalmente deciso di scrivere una recensione, quindi qualcosa devo scrivere.

Beh, cominciamo con il fatto che in russia il noleggio di questo film, da quanto ho capito, non c’era. E non sarà. Il motivo non mi è chiaro, perché nel film ci sono almeno due famosi dell’attore — Tom Holland e John Bernthal, e anche così il film si potrebbe mettere su un paio di schermate, ma non c’è. A quanto pare, il fatto è che i nostri ritenuto che tale modello non sarà interessante, tanto più che il film è stato a lungo in Rete. Sì, e al momento della stesura di questa recensione del film di poco più di 500 voti, il che significa che i distributori avevano ragione — questo film particolarmente attenzione non attira. Ed è un peccato.

Vale la pena di dire che il film è abbastanza brutale rating «R» ‘ qui per una ragione. Carne, sangue, budella — tutto questo ci sono, tuttavia, non riempie lo spazio che circonda i personaggi. Qui ci sono un paio di scene, da cui può diventare non solo, in questi casi di solito si dice qualcosa come: «vale la pena di astenersi dal consumo di cibo durante la navigazione».

A proposito di personaggi — qui un po’, e quelli con il passare del tempo, lentamente vanno al consumo uno dopo l’altro. Tuttavia, questo non cambia il fatto che tutti i personaggi sono registrati piuttosto superficiale. Tom Holland — abbiamo il giovane, che è ancora poco compreso, «verde ragazzo». Jon Bernthal — abbiamo terribili guerre con un passato oscuro. Richard Армитедж — abbiamo così cool cavaliere, che… Beh, è già un po ‘ come spoiler. Apparentemente, dimmi che vuoi, comunque questo film c’è poco che guardare, e ancora meno sono online della tua raccomandazione — ma no, io comunque rinunciare spoiler, perché se non ti interessa, non avrebbe senso dire di no, e se interessati guardate voi stessi, beh sto divagando. Gli eroi, anche se sono superficiali, ma sono comunque interessanti e a volte causare un certo interesse. Personalmente mi è piaciuto di più gli eroi di John Бернтала(sì, è пустоватый, ma ripida), Stanley Weber e Richard Армитеджа.

Sulla trama c’lungo divagare non funziona, per la ragione che in esso non ci sono super inaspettato twist, che farebbero saltare la testa. La trama è semplice: un gruppo di monaci cade da un guaio all’altro, e così fino alla fine del film. E questo è sufficiente. Personalmente mi è piaciuto molto il finale del nastro — è duro e abbastanza naturale. La battaglia finale sulla spiaggia, anche se dura due minuti, però è molto interessante dal punto di vista di ciò che è difficile prevedere quello che si esaurisca. Un po ‘ come può essere così, e forse è così. Comprensibilmente normale spettatore rissa quattro uomini non particolarmente interessante, ma a me questa scena ha conquistato e sono rimasto soddisfatto.

Significati del film non è tanto, ma ci sono. Ad esempio, per vedere che spesso la fede viene utilizzato come strumento per raggiungere il successo politico, non di più. E quanto sangue a causa di queste reliquie sacre…

Deduco che il «Pellegrinaggio» è un buon film, che non prenderà il posto in fila una serie di capolavori, ma per vedere la sua pena. La sera, caldo o freddo, sotto i gabbiani.

7 di 10



Nuova recensione: Pellegrinaggio 31.12.2017