Nuova recensione: Non respira 28.08.2016



Detroit. La rappresentazione di «retro degli stati UNITI» — cupo città devastata, nella mente di un uomo medio della strada — una sorta di territorio di alienazione, che rappresenta un totale di miscela da tempo abbandonate, aree industriali, bruciati e semplicemente rilassarsi case, cupi nere abitanti, disoccupazione e disperazione. E anche tenendo conto del fatto che negli ultimi anni il governo degli stati UNITI sta prendendo misure attive per il ritorno della città alla vita, più depressiva città è difficile trovare in tutti gli Stati. E proprio questa città, secondo il regista di Alvarez, come meglio si avvicinò come sfondo, su cui si sono svolti gli eventi del film «Non respira» — film, in cui il baluardo «vecchia America» — cieco veterano (Stephen Lang), che ha perso la vista in Iraq — dà combattere una banda di giovani teppisti Rocky, Alex e Mani (Levi, Миннетт e Дзоватто), che pensano solo a come rubare un vecchio e scappare con i soldi.

Prima di andare al film io, leggendo la descrizione della trama, aspettavo di vedere qualcosa di simile a un «Collezionista» — нашпигованный trappole ingegnose casa in cui пробравшиеся i ladri saranno costantemente perdere diverse membra, fino a quando non cadranno vittima di una furia cieca spietato vecchio, che sarà un incrocio tra Freddy Krueger e повзрослевшим Kevin dal film «Uno di casa». Tuttavia, ben presto fu chiaro che nulla di simile in un film no, amico, non sembra inesauribile cieco demonio, подстерегающее poveracci dietro ogni angolo e conosce ogni loro passo successivo, e, in generale, per gli standard degli ultimi anni, il film è sorprendentemente realistico — anche se non senza difetti, di cui un po ‘ più tardi. Non è in alcun modo un film horror, anche se una serie di «BU»-scene in esso presente è solido, duro scavata thriller che tiene lo spettatore con il fiato sospeso fino alla fine.

Ed è questa la più q, onestamente, mi ha messo in una situazione di stallo, quando ho cominciato a pensare che la valutazione di mettere questo film. Perché, in verità, all’uscita dal cinema ero molto arrabbiato per il modo in cui il film è finito. Dirò di più — vorrei bestemmiare ad alta voce, da quello che mi ha trattenuto solo la presenza intorno ai bambini.

Perché? Tutto è semplice — il regista comportato molto incoerente. Per tutta la prima metà del film ha installato noi, per noi si preoccupavano per l’eroe di Lang, che conduce una lotta impari con gente poco raccomandabile (si vedeva indiretti parallelo con «Gran Torino»). Ma inserendo nella seconda metà del film un paio di colpi di scena inaspettati, Alvarez ha voluto così, per noi переменили la tua opinione su vecchio cieco e ha iniziato a preoccuparsi per i membri di una banda di rapinatori. Beh, non è così semplice, compagni pubblico, non tutto è diviso in bianco e nero — dialettica, capite. Ma il problema e ‘ esattamente quello che la preoccupazione per i giovani ladri non riescono a ogni desiderio! Anche già ben sapendo pro «scheletro nell’armadio» cieco vecchio, anche guardando la disgustosa scena di «inseminazione», che come urla «Questo vecchio spacciato pazzo, come si può essere sul lato di un uomo del genere?!», non riuscivo a trovare in se stessi un po ‘ di simpatia, di almeno uno dei membri della banda, e meno di tutto mi piacerebbe entrare in empatia con una ragazza (Rocky) — esattamente perché davanti agli occhi di lei, solo ed esclusivamente in dollari, e caro il sacchetto non smette di pensare per tutto il film. Proprio a causa di questi maledetti dollari, il film è per il fatto che si è concluso (non voglio спойлерить), ma ancora all’inizio del film Alex non voleva andare per un lavoro del genere, e proprio per lei è la cosa più andato. Domanda — perché lo spettatore deve simpatizzare giovane ушлой predator, di cui tutta la luce oscurato la borsa con i dollari? Con il fatto che il vecchio comportato con lei, diciamo così, non è da gentiluomo? Ragazzi, siete entrati in casa, hanno compiuto disfatta, hanno trasformato la vita di un vecchio a zero (anche in questo caso non voglio svelare la trama), e ho per voi un preoccuparmi? Qualcosa che, e di questo hai da me di sicuro non trattenete il respiro. Fino alla fine del film ero completamente per un veterano.

Ora per i difetti di uno script. In primo luogo, è estremamente sorpreso da ciò che, in realtà, pronunciata in nome di un film — un cieco non può determinare esattamente dove si trova qualcuno, se questo qualcuno non è ancora respira. Sicuramente molti sanno, l’audizione di persone non vedenti si intensifica straordinario, e per loro è sufficiente un colpo di cuore o il minimo fruscio, per capire dove sta l’uomo. Bene, considerarla per l’ammissione, senza la quale sarebbe e il film non è stato. Ma piuttosto sorpreso anche e, per quanto vivace rincorrono tutti i personaggi che hanno ricevuto prima l’uno dall’altro gravi mutilazioni pugni, calci e martelli. A mio parere, per l’ammissione non è спишешь è un palese difetto di sceneggiatore.

Riassumendo, dico quanto segue: come un film del genere «thriller» «Non respira» consegnato e ritirato esclusivamente duro, e dato un paio di fastidiosi difetti di cui sopra, meritevoli di 9 su 10. Ma quello che il regista perche ‘ spazzato via la giustapposizione di «buono — cattivo», e non semplicemente spazzato via (di per sé l’idea è anche non è male), e spazzato via estremamente negativo nei miei occhi — uno svantaggio significativo.

7 di 10



Nuova recensione: Non respira 28.08.2016