Nuova recensione: Mutanti 3: il Guardiano 31.08.2016



Su CAMBIO un fatto di riprese di questo триквела, che si sono svolte nella capitale della Romania, Bucarest. Cosa significa questo? Lo scambio di esperienze? Come sarebbe non è così! Personalmente per me questo dice solo che quando si crea un terzo «Mutanti» i produttori hanno risparmiato su quello che solo è possibile e in Europa Orientale, i costi di produzione di questi film è molto inferiore a quello degli stessi stati UNITI. Sì, e in generale di qualsiasi конкурентноспособном bilancio può dire, se «Mutanti 3» — questo è il cosiddetto «мокбастер», cioè il film è stato girato per un piccolo capitale, non entra in кинотеатральный noleggio e gode noti i nomi dei film che hanno ricevuto almeno un po ‘ di fama. Per conto di quest’ultimo parametro e cercano di recuperare i creatori il suo è un cinema — c’è qualche ingenuo spettatore, che «abbocca» a questo scadente. Beh, il capitalismo è il capitalismo. E «Mutanti 3» è «Mutanti 3», cioè мокбастер, guarda che è assolutamente facoltativo.

Il regista e sceneggiatore di questo, con il Vostro permesso dire di un film horror, è diventato uno J. T. Petty, кинобиография che è qualcosa con qualcosa: una varietà di кинопрофессии e i film, che sono noti solo molto, molto, molto ristretta cerchia di spettatori. J. T. Petty ancora una volta ha approfittato di una storia di Donald A. Воллхейма sul creati da mano umana insetti mutanti, affinché coloro fermato l’epidemia, разносимую convenzionali scarafaggi, e poi ha dovuto издохнуть, ma erano ancora quelli живчиками e qui ha cominciato a invadere la gente, quando che la natura e il fattore umano ha assegnato loro capacità di mimetismo, cioè assimilare in compiacere i loro bisogni e la necessità di questi, uno è di affrontare rapidamente con l’umanità, e siamo gli unici in grado di resistere a questi mutanti, sono lisa prendere il nostro look: vanno come noi, avvolto, è vero, in impermeabile con cappuccio, e rubano persone ignare, per, naturalmente, loro di mangiare. Nulla di nuovo, ma J. T. Petty il film ha trasformato in una brutta farsa.

Il fatto è che circa due terzi di questo film vedremo come Marvin Montrose a causa della sconfitta stessa «scarafaggio epidemia» si sposta al suo appartamento e non ho niente da fare fotografa i suoi vicini di casa. Interessante è osservare per circa un’ora? Ne dubito molto, in generale, lo confesso, che ho a lungo sospettato che non è «Mutanti 3», e che erroneamente ho cliccato sul pulsante di riproduzione, mettendo un altro film. Beh, tranne che Marvin тыняется con una macchina fotografica per un appartamento, e ‘ ancora con sua sorella Rosie comunica (una volta a dire che i dialoghi niente di che e niente di che). E c’è una certa Carmen, come mandata segni di Marvin. Ecco, tutto questo è un film dell’orrore. Avete mai qualcosa di simile incontrato? Se no, allora molto chiedo e di non avvicinarsi a questo непонятному anche per la caratterizzazione di genere film «Mutanti 3», il tempo si è perduto e rovinato l’umore. Sarebbe meglio rivedere «Uomini in nero» o in «Starship troopers», perché c’è anche coleotteri molto più interessante e più epico.

Non fare molto affidamento su di un attore Lance Henriksen — era da tempo che le ha insegnato a ciò che gli interessa in quanto il protagonista — che si tratti di un normale film, dove Henriksen un paio di repliche dirà, o sarà di seconda categoria «spazzatura» per il tipo di «Mutanti 3», solo per avere in tasca qualche kopeechka gocciolante. Peccato che qui arriva Amanda Plummer, che è ricordato per una buona e carismatico ruolo in «Pulp fiction». Giocano stesso fratello e sorella Montrose Carl Джиари e Alexis Zen nulla, proprio nulla, di sé nella memoria non lascerà. Tale sensazione è stata che per un paio di centinaia di dollari e più di escursione in Romania i creatori di terzi «Mutanti» assunto studenti senza alcuna preparazione e… talento. Beh, a meno che Alexis Zen potrebbe attirare i dati esterni, ma come attrici al momento attuale, in ogni film che si possono incontrare non per anche un paio di, e nella folla di loro chiaramente forse di più. In generale, sarebbe meglio anche non fare così, ecco la parodia (in senso cattivo) come «Mutanti 3».

Ottima cinema, di cui generalmente non osano dire, che ha girato in un film dell’orrore. Due terzi del film è assolutamente nulla, alcuni dialoghi, che sono generalmente di importanza per il colpo di scena di azione non si riproducono, qualche vaga e tristi personaggi, e assolutamente, ripeto assolutamente невразумительный finale, che può essere descritto solo come sanzioni eresia. In generale, il povero Donald A. Воллхейм, inventato мимикрирующих insetti, e chi ha venduto i diritti per le riprese del secondo e soprattutto il terzo film dovrebbe essere punito quaranta colpi di frusta, per di più nessuno ha dato questi diritti fanno beffe di uno spettatore. E ‘ una fottuta da-сандаликов, «il Guardiano»?!

1 di 10



Nuova recensione: Mutanti 3: il Guardiano 31.08.2016