Nuova recensione: Luminosità 26.12.2017



In linea di principio può essere completamente d’accordo con tutte le rivendicazioni di critica e di perdere questo film (ma non così in fretta). Perché togliere un’idea interessante e davanti a noi si rivelerà un tipico badi-poliziotto muvi, dove Will Smith, che a soli cinque anni dalla pensione(sul serio, per questo l’accento) e un po ‘ chiuso partner salvare la città. E qui in realtà non c’è nulla di male, solo che la formula standard, gli autori non hanno differenziato. All’inizio c’è qualche tentativo che cambiano la situazione e giustifica perché gli eroi andati da soli. Ma, purtroppo, molto veloce è dimenticabile e tutto è tornato al modello standard. L’idea principale racconta la storia della lotta contro il razzismo, ma non dice assolutamente nulla di nuovo su questo argomento, tutto a norma

Molto cliché, non состыковок e totalmente irrisolti linee. MA. Tutto il film tira l’idea. L’idea di questo stesso mondo urban fantasy, dove creature mitiche convissuto con noi da più di duemila anni. E il film ben si riordina bene con l’apertura del mondo, anche se a volte e le informazioni di dumping non è giustificato per la storia, ma semplicemente per un mondo migliore è stato elaborato. Già con ammissione di titoli che iniziano genere stereotipato, con la visualizzazione di paesaggi della città. Attraverso i graffiti sui muri e i dettagli della vita della popolazione va un atteggiamento di un certo mondo con la sua cultura e caratteristiche uniche. Davvero qui vale la pena ricordare che il mondo è troppo identico al nostro, mi piacerebbe vedere di più delle differenze storiche. E poi si ha la sensazione che gli orchi, elfi e td sono apparsi di recente e da un mondo diverso non è forte.

Luoghi di film mostra le splendide cornici, soprattutto verso la fine. Ma la maggior parte del tempo, gli eroi vanno al malandato stanze e quartieri, che atterri la storia e dà più di routine della polizia dramma, non urban fantasy, dove il conflitto specifica epico atteggiamento.

Totale si può dire che il film è degno di attenzione. Sì, storia debole, molto cliché e non scherzi divertenti. Ma c’è in lui qualcosa di seducente. Probabilmente il fatto più vivo il mondo, bava di vento vento discesa interessante визуалом e una buona colonna sonora. Per iniziare, è sufficiente per portare alla vostra attenzione. E poi ognuno può trovare e le altre parti, che troveranno la loro risposta nel cuore dello spettatore, la verità fino alla fine non si può dire quale.

6 di 10



Nuova recensione: Luminosità 26.12.2017