Nuova recensione: l’Uccisione di un cervo sacro 28.12.2017



Mistica storia horror sul tema della responsabilità professionale dei medici. Il nome rimanda all’antico mito di Artemide, che estorto del re Agamennone figlia uccisa loro lan.

La capacità di spiegare circostante, modificando la logica e la ragione, si chiama «onestà intellettuale». I mistici, le donne e, in generale, истероидам infiammare questa qualità è più difficile. Con questi autori e di solito in guardia.

«Il cervo» ha cominciato a guardare, non notando nelle annotazioni niente di esoterico. Non una volta capito di essere nei guai. Quando ha iniziato a immaginare, a lungo cercato, di un agguato. Ma lei non c’era. Sul serio attori con carne физиями giocano немудрящую la storia il «malocchio», in lotta con il quale ancora posseduto paranoico Torquemada non ha risparmiato di legna da ardere. E qui è passato полтыщи anni…

Io non ortodossa dalla setta uso e anche dall’ateismo tengo a distanza. Ma voglio credere che la coscienza religiosa di persone illuminate più si è evoluto dai tempi di antico arcaico. In ogni caso giocare oracolo di delfi non funziona più — il pubblico ha bisogno di almeno una parvenza di alcun tipo di giustificazione.

Ma nel film il miracolo tutti sempre pronti. Come i pellegrini, обступившие in attesa di fuoco santo кувуклию chiesa del santo Sepolcro. Pronti i coniugi-i medici, la loro figlia 14-15 anni e il figlio di 6-8 anni. A quanto pare, l’ultimo gruppo di età ed è per il film di destinazione. Perché, come è arredato il tutto molto semplice e lineare. Nella tradizione famoso per i luoghi collettiva i bambini окололитературного genere «mano nera».

Non ho visto il film reperti. Подмороженный кассандровый ragazzo — расхожий маньячный tipo «schizo». Саспенсный accoglienza quasi-realistico dettaglio nel suo disegno principale. Un sottile gioco Farrell ha impedito di notare, a quanto pare, la sua grande barba. Il ruolo Kidman francamente povera.

La psicologia non è qui. Beh può essere, la psichiatria. E questo significa che si verificano nel tartarughe personaggi интроекции, proiezioni ecc perturbazioni когниций sono stati, come in una scatola nera, coperto di tenebre. E questi postali nel film roba — pile.

La maggior parte degli alcolisti гипнабельны. In questo fatto un film davvero a contatto con la vita. Ma per la tangente. Perché l’appartenenza a tali accesso ai ceti influenti come «uomini», «i» e «chirurghi» anche correlata con ogni tipo di irrazionalità, ma già con il segno «-». E non e ‘ uno spettacolo su di loro e difficilmente per loro. E di certo non per me.



Nuova recensione: l’Uccisione di un cervo sacro 28.12.2017