Nuova recensione: l’Equipaggio 28.08.2016



Guardando questo film nell’ambito di incontri con i migliori film del cinema russo, creazioni Nikolai Lebedev, «Fan» e «la Leggenda N17» che davvero hanno dimostrato di essere degni di attenzione.

Onestamente, la prima ora mi mancava, era tutto così noioso e stereotipato, che voleva spegnere e non continuare la navigazione. Anche in questo caso la sensazione di farsa. Ovunque visto il parallelo con «la Leggenda», soprattutto in luoghi dove spesso giocato su una situazione di studente-mentor.

Ma con l’inizio della seconda ora ho finalmente iniziato a dare quello che ho fatto e venuta, — emozioni. Sì, è un racconto dal primo minuto e per ultimo — a partire da однобокости personaggi e termina situazioni irreali. Ad esempio, io non crederò mai che emotivamente instabile l’uomo che non ascolta le istruzioni, se uno scienziato in grado di fare quello che ha fatto il protagonista.

Tuttavia, se ci si avvicina al film come ad una favola e allontanarsi da ciò che in realtà tale non può essere (ancora di più il film non è basato su eventi reali, come, ad esempio, «l’Impossibile», quindi e tangenti sono lisci), il secondo di 1 ora e 11 minuti ero seduta, come incantato, tifando insieme con gli eroi del film, cercando di trovare l’uscita per la salvezza, sperimentando e anche singhiozzando.

Posso dire che gli effetti speciali sono al livello appropriato, visto che il budget del film è grande, ed è molto giustificato, perché lo spettacolo si è rivelato veramente epico.

Devo ammettere che Kozlowski e Mashkov grande ha lavorato in squadra. E tralasciando quel momento, che Kozlowski ormai ovunque, se non di più attori in Russia, ha giocato abbastanza plausibile (intendo la seconda parte del film, alla prima ho un sacco di domande). È piaciuto molto , Andrei in esecuzione Sergei Kempo. Ecco dove un vero eroe! E il pubblico anche non hanno mostrato quello che in qualche modo ha sottolineato.

In generale, credo che «l’Equipaggio» si è rivelato molto epico, spettacolare, è di talento, atto eroico e завиральных idee. Questo film è la prova che in Russia è anche in grado di girare film-catastrofe, non distinguere dal film stranieri in termini di messa in scena. Ma certo, i primi 40 minuti mi sarei tranquillamente tagliato (sarebbe anche ora, ma lascio 20 minuti per i lacci, come di solito accade) e di favole sarebbe diminuita. Tuttavia, con tutti i contro del film è molto emozionante, la seconda parte sembra un gioco da ragazzi, e l’impressione generale è molto positivo, non mi sarei mai aspettata che con così lunga di iniziare questo ho comunque sarà:

8 di 10



Nuova recensione: l’Equipaggio 28.08.2016