Nuova recensione: l’attimo fuggente 30.08.2016



Tanto tutti ci hanno detto i genitori:» ecco finito la scuola/università e farai tutto quello che vuoi!». Stessi non rendendosi conto di ciò, e come desiderano i suoi figli migliori, i genitori cominciano a uccidere la personalità del suo bambino di uccidere la capacità di avere la propria opinione.

Guardate qui come si svolgono le lezioni. Tutto è chiaro, in base a regole predefinite, senza eccezioni, c’è una deviazione di un programma scolastico, c’è la creatività e volo libero pensiero. Non devi deviare dalla rotta.

Signor Keating comunica con gli studenti su un piano di parità, che in seguito avrà la loro incrollabile rispetto. Siate i bambini prima di tutto un amico e che vi seguiranno fino alla buccia del неинтересного libro di testo.

E gli insegnanti voglio dire: lasciate che i bambini a creare, di esprimere i propri pensieri, il proprio io. Non uccidere i sogni dei bambini. Personalmente anche io avrei introdotto in letteratura una fase come la scrittura di poesie e scritti di propria opera d’arte. Perché a volte l’uomo non può dire tutto e gli è più facile esprimere i propri pensieri su carta.

«Le persone scrivono e leggono poesie non per divertimento. Leggiamo e scriviamo poesie perché apparteniamo al genere Umano. E la razza Umana è ossessionato Passioni. Praticare la medicina, l’ingegneria — nobile, sono necessari per sostenere la vita. Ma la Poesia, la Bellezza, il Romanticismo, l’Amore — ecco per cui vale la pena Vivere!»

Robin Williams ha giocato benissimo. Lui vanno i ruoli delle persone, наставляющих sulla strada, dando calore e comprensione. Il ruolo, anche se non premiato. Ognuno di noi, tante persone che hanno visto questo film, gli avrebbe dato il più alto riconoscimento — gratitudine per il meraviglioso gioco.

Giovane Ethan Hawke, Robert Sean Leonard e gli altri ragazzi hanno giocato il loro ruolo al di sopra di ogni lode. Ti fidi di loro, hanno avuto pietà di loro ma non li odi…

Voglio sottolineare un’immagine del film. Questo autunno è il momento. Nebbia sopra la scuola di città raggi del sole nascente. L’autunno è una parte del film e dà esattamente la gamma, che è necessaria per la narrazione e percezione. È l’autunno si schianta in memoria.

L’unico lato negativo è, forse, la mancanza di musica che vorrei ascoltare ancora e ancora e ancora…

L’attimo fuggente — il film-il grido dell’anima. Si chiede di non lasciare svanire i vostri sogni, la sua scelta e vocazione! Cercate di non solo imparare, ma anche саморазвиваться. Essere unici!

Carpe Diem

8 di 10



Nuova recensione: l’attimo fuggente 30.08.2016