Nuova recensione: Lady Macbeth 13.11.2017



Una femminista, tuttavia, il quadro è uscito! Di tutti i personaggi, solidale e sinceramente tifi solo per il personaggio principale. Lei è qui piuttosto un incrocio tra Caterina da «la Tempesta» di Ostrovskij e «Lady Macbeth Мценского contea» Leskov. Dal vivo, appassionato, non vuole obbedire destino e forte, la lotta per la propria felicità, per l’amore di cui ha letto solo romanzi e, per cui, l’unica, secondo questi il più romanzi e la sua educazione religiosa, e vale la pena lottare. La trama della купчихе, trasferito in uno scenario Inghilterra Vittoriana, con gli altri realtà non è assolutamente discordanti: i problemi sono gli stessi. Inoltre, provate con salsa di modernità — vedi la situazione che potrebbe verificarsi con i vicini (con te stesso, e ‘ chiaro, per qualsiasi cosa). I tempi cambiano, ma la sostanza rimane: gli uomini ancora manipolano «brave ragazze» (qui si intende specificità di genere educazione): chi è sotto la vista di sicurezza finanziaria e «prendersi cura» (di protezione sociale, come nel caso della protagonista del film, la preoccupazione di là, non puzza), e che sotto la maschera dell’amore. Solo una considerazione: «una brava ragazza» grazie alle sue convinzioni morali andrà fino alla fine nella lotta per ciò che si ritiene importante. E adesso, оскорби suoi ideali — più freddo e più dura creature non trovi. Ed è giusto così?

Per quanto riguarda le caratteristiche visive: tenuta nelle paludi del Nord dell’Inghilterra, bianco versato dentro il corpo di una giovane eroina, lunghi capelli rossi, appassionate scene d’amore, alternati a scene di omicidi… Minimalismo, naturalmente, ma come bello.



Nuova recensione: Lady Macbeth 13.11.2017