Nuova recensione: la Maledizione di Annabelle: la Nascita del male 14.11.2017



Di tutto l’universo di inquietante bambola, mi è piaciuto solo «Maledizione» del 2013, si è rivelato davvero un buon horror. «Incantesimo 2» a me non è particolarmente brillante tramontato, e «la Maledizione di Annabelle» fino a che non ho visto, ma non credo che ci aleggia cupi orrori. A proposito di questo prequel, il risultato è di livello medio, non di più, non di meno. Nel complesso la storia non va da parte a parte, sì, un universale male, вселяющееся dove vuole. Annabelle abbiamo è un conduttore di questo male. Vale la pena notare che alcuni terribili momenti pieni di buono, in particolare la colazione Annabelle alla ragazza (vedi locandina), e anche il colpo di Linda palla, nello spazio buio. Nonostante il fatto che non è particolarmente evidente, come si muove inquietante bambola, è palpabile la sua accusa per le vittime. Ma non tutti in questo quadro ha funzionato liscio e perfetto. In primo luogo, non tutti i personaggi rivelati pienamente. Principalmente l’attenzione tengono Janice e Linda, e anche i proprietari di casa. In secondo luogo il finale non è molto impressionante. Sì, forse è logicamente si collega con la «Maledizione Annabelle», ma di qualcosa di speciale.

«La nascita del male» — livello intermedio horror 2017. Non dico che la foto è male, ma l’entusiasmo non provoca. Molte cose di cui è pieno il nastro, hanno l’effetto di déjà vu. Sì, componenti per l’horror ci sono, ma c’è la sensazione che non manca di una certa levatura, per andare oltre l’ordinario. Si può guardare, ma fino a quando обнадежу fatto che può «Sinister suora» sarebbe ancora meglio…

6 di 10



Nuova recensione: la Maledizione di Annabelle: la Nascita del male 14.11.2017