Nuova recensione: la Leggenda di Коловрате 22.12.2017



«La leggenda di Коловрате» — prima nazionale quadro, quasi completamente girato con l’aiuto di «verde» (cioè, «su sfondo verde»). L’applicazione di questa tecnologia da un lato si traduce in un notevole risparmio di bilancio, così come «computer grafica» ora è più conveniente rispetto alla produzione su larga scala di paesaggio, reclutamento, l’organizzazione e paramenti in autentici abiti numerosa «comparse». Ma d’altra parte, «chroma key» porta al processo di produzione e di notevoli difficoltà. La prima volta pienamente superare i loro creatori «Leggende di Коловрате» non è riuscito. In primo luogo, sfondi disegnati a mano e gli attori non sembrano insieme altrettanto organico, come nei film di hollywood, e i primi minuti è evidente, ma a poco a poco ha causato coinvolgente. In secondo luogo, anche il più маститым attori molto difficile a svolgere il suo ruolo sullo sfondo di un «schermo verde», non rendendosi conto pienamente che loro in ogni momento circonda. Nazionali di attori praticamente non hanno questo tipo di esperienza, e nel film è evidente. Alcuni di loro sono riusciti con il lavoro più sicuri, ma in generale il livello di gioco è basso.

I creatori del film di massimo assicurato la sua creazione da critiche da parte di esperti di storia, specificando nel grafico di genere «fantasy» e relegare la parola «Leggenda» nel titolo, quindi cercare le inesattezze storiche e visivi incongruenze epoca non c’è bisogno. Ma è possibile specificare che è piaciuto. In primo luogo, quando si crea un’immagine di Batu artisti (a differenza di molti recensori) almeno guardato in google. Giunti fino a noi medievali immagine di Batu khan si possono contare sulle dita di una mano, e i creatori di stile chiaramente ispirato il più famoso di loro — cinese modello del 14 ° secolo (lo si può facilmente vedere su internet, almeno nella stessa wikipedia). In quest’immagine Baty sembra davvero abbastanza sofisticato giovane, non избегающим di lusso, che non è sorprendente, così come il primo atto di un futuro impero mongolo sulla scena internazionale è stata la conquista della Cina del nord, e i ragazzi da lì c’è un detto: «chi vincerà la Cina diventerà il cinese». Troppo difficile resistere superiorità culturale più evoluto est potenze di quel tempo. Inoltre, il padre di Batu ricevuto da Gengis khan in possesso di khorezm fu così che una parte significativa della giovinezza futuro antagonista «Leggende», probabilmente, ha tenuto nella ricca provincia, un tempo fiorente, sulla via della Seta.

Piaciuto il predominio di toni di blu con l’immagine dell’Orda. Blu — il colore del Cielo, il colore Tengri — divinità suprema del pantheon dominante parte dei nomadi. Una buona soluzione.

Alcuni spettatori ha causato problemi di immagine più Коловрата. Ci si aspetta di vedere nel ruolo di Евпатия più «approfondito» e severa barbuto uomo-eroi, ma, dato che l’album di foto di famiglia knight non è sopravvissuto (e in generale non è escluso che egli è l’abbreviazione modo), i creatori hanno avuto tutto il diritto di realizzare la variante che essi stessi hanno ritenuto opportuno. Questo film (come e circa il 90% del totale uscita sugli schermi) si rivolge prevalentemente ad un pubblico giovane, e lei ha una scelta più vicino. Una delle versioni, spiegando aspetto soprannomi «Коловрат», suggerisce che l’eroe altrettanto bene poteva possedere una pistola con entrambe le mani, che si vede nel film. Quando questo decodifica Евпатий, davvero deve essere agile e avere riflessi veloci, e non una massa di «vecchio goffo». In internet si possono incontrare e un altro soprannome Евпатия — Berserk. Da quale fonte originale è почерпнуто, non ho trovato, ma, probabilmente, su di lui hanno fatto riferimento gli sceneggiatori, quando dare il vostro personaggio «del mattino follia».

Prima di guardare il film ho temuto di vedere su larga scala di copia del film «300», ma questo non è accaduto. Lo stile del film è assolutamente diversa: un film americano — brutale e cupo «fumetto», il nostro stesso film mostra «пряничную» Rus con biglietti di auguri di natale. Anche se alcune «aperture» è possibile trovare: ad esempio, la scena finale del film, subito noi per diversi anni in avanti.

Passando alla valutazione pre-voglio dire che qualsiasi film non è solo aritmetica la somma di scenografie, recitazione e закрученности della trama. In primo luogo, il film dovrebbe suscitare nello spettatore il desiderio di vederlo, e primario per questo non sarà competente il marketing e luminoso trailer, e il tema del cinema. Numerosi «хромакеевские» film tipo «Thor», «Wonder woman» e altri come loro, nonostante il loro vantaggio tecnologico e l’esperienza degli attori in questo tipo di lavoro, non hanno suscitato in me il desiderio di li a guardare, e «Евпатий Коловрат» ha spinto ad andare al cinema, in modo corretto (adatto per me) la scelta del soggetto giustamente influisce sulla valutazione.

7 di 10



Nuova recensione: la Leggenda di Коловрате 22.12.2017