Nuova recensione: Jumanji: il Richiamo della giungla 25.12.2017



Andando a vedere «Jumanji: il Richiamo della giungla», lo spettatore chiaramente deve capire che è lui che sta a guardare. Non è necessario in alcun modo sopravvalutare se stessi in attesa. Il nuovo film con il film «Jumanji» 1995 in comune ha solo il nome e la menzione del nome del protagonista di un vecchio modello in una delle scene. Per il resto, «il Richiamo della giungla» — tutto un altro film. Non è necessario confrontare entrambi i film. C’è bisogno di configurare in modo che «Jumanji» 2017 — è qualcosa di completamente diverso. Questo film è un tipico adolescente avventura commedia. Se avete visto una foto di «Journey 2: the Mysterious island» con lo stesso «Dwayne» Johnson, quello di sicuro, dovrebbe avere un’idea di quale è il film.

La trama è soddisfatto tipico per questo tipo di nastri. Così come i personaggi principali. E quattro di loro. Intelligente, ma sembra strano per gli ospiti Spencer. Il suo amico, tipico di un atleta e atleta Anthony, sexy e chiaramente non la pelle saggezza Bethany, e anche modesto … sostenuto Marzo, che considera, che a scuola ci vanno solo per ottenere la conoscenza e la comunicazione non ha bisogno. In generale, il vecchio e collaudato appuntamento. Di cosa ha bisogno. Per il potenziale spettatore, e questo, credo, gli adolescenti, potrebbe identificarsi con uno dei personaggi. Questo è fatto per il film poteva emotivamente influenzare il suo probabile pubblico. E, vale la pena di riconoscere, i creatori di film è riuscito. Io, ad esempio, associato durante la navigazione anche non con uno, ma con due protagonisti. E questo è grande, perché in quelle situazioni, che invia i personaggi di gioco (sceneggiatura), è possibile mettersi al loro posto.

Nel film l’enorme numero di battute. E, se si guarda nel complesso, il suo umorismo mi è piaciuto. La maggior parte delle battute sono abbastanza buone, ridere è possibile. Scherzi sotto la cintura non sono così tanti, alcuni molto divertenti, anche se fuori luogo. In generale, бмор credo esplicito vantaggio «Jumanji». I protagonisti entrano in gioco «Jumanji» e ci sono quei personaggi, i quali stessi hanno scelto. E su questo basa la maggior parte di scherzi. Contro una simile personalmente non ho nulla. Se l’umorismo funziona, vuol dire che è bravo. E lui in questo film ancora come funziona.

A recitazione non possiamo lamentarci. Gli attori che hanno giocato studenti (che su vista anni venti cinque), gestito bene, ma nel film non è molto, solo all’inizio e alla fine. Ma gli attori. trasformare i loro personaggi nel gioco non mi ha deluso. Jack Black, Karen Gillan, Kevin Hart e in particolare Dwayne Johnson sembrava molto bello.

In generale, il quadro si è rivelato abbastanza buono, anche se e media. Se volete rilassarvi, allora questo film è sicuramente adatto. Personalmente mi dipinto è riuscito a divertire. Dopo la sessione sono uscito non frustrato. La cosa importante da capire esattamente cosa aspettarsi da un film, e allora si può ottenere piacere.

7 di 10



Nuova recensione: Jumanji: il Richiamo della giungla 25.12.2017