Nuova recensione: il Movimento verso l’alto 30.12.2017



Da dove cominciare? Beh in primo luogo «il Movimento verso l’alto» non è «la Leggenda N17», come mi poteva sembrare inizialmente e se qualcuno visitato pensieri simili. «Il movimento…» questa è la storia della squadra, la squadra, il suo rapporto tra sé e l’allenatore, la sua strada verso il successo, e «la Leggenda…» è comunque un film di Valeria Харламове, il quale ha svolto Danila Kozlovsky. Ma ciò che è sorprendente e degno di nota, entrambi questi film, narrano gli eventi si svolgevano con una differenza di solo un paio di giorni tra di loro, a 20 anni giochi olimpici di Monaco 1972. Qual è il film in realtà e perché non «verde»?

Il film non è davvero male e per di più, io, come un normale spettatore, non posso criticare in qualche pecca, fallimenti. Non dice, beh, non c’è per me qualcosa di sbagliato, nella trama o nel gioco degli attori, che potrebbe cambiare radicalmente la mia opinione. Ma comunque, a mio parere, che il film e non è bastato che sarebbe farla al più alto livello emozionale. Il fatto è che il quadro e senza fine, di raccontare di noi, di uno dei forse più difficili partite di basket nella storia, pieno di un sacco di altri momenti drammatici e diciamo così — non semplici relazioni tra le persone. E qui mi mancava emozioni purtroppo. Non so di cosa si tratta, forse nella musica. In simili episodi, molto riscalda dall’interno — musica composta per il film, ma in questo caso davvero non vale momenti. Ecco come tutto è penetrante, cominci a essere coinvolti in un episodio, troverai ad affrontare un mucchio… e no, risparmiato ‘ e quindi molto spesso. Almeno ho vissuto simile. Come se il film è rimasto in equilibrio su una sorta di costola, e in bilico non ha nel frattempo che potrebbe cadere o resistere, e nel frattempo che volare in alto o rimanere su un livello medio.

Per quanto riguarda il basket nel film e tutto ciò che lo riguarda. Mi è piaciuto molto i ragazzi svolgono ruoli dei giocatori della squadra nazionale dell’URSS. Sono davvero giocatori di basket e sono fighi, contento occhio, quando ho guardato su di loro in forma e come giocano, io assolutamente non sono un fan di questo gioco. Vorrei ricordare Cirillo Zaitsev ha eseguito il ruolo di Sergei Belov e James Тратаса bandoneon ruolo Модестаса — carini! Per quanto riguarda il gioco in cantiere e di montaggio. In generale — grande. Ci sono ottimi finte e combinazioni, tiri in tempo lento — sembra di mordere! Ma allo stesso modo molto «lampeggiante» fotogrammi, deposito come un pazzo vola da un angolo all’altro durante il gioco, questo non consente di concentrarsi sul gioco. Volte ci sembra bene, ma quando è troppo, sembra già non è così. A mio parere, non ha avuto più morbide di volo della macchina fotografica durante il gioco sopra la terra. Era un paio di scene simili nel film, deposito galleggia sopra la terra, che coprono una gamma più ampia di giocatori, una squadra contrattacca altro, giocano combinazione e spettacolare martello — sembrava molto buono, ma poco e raramente.

«Il movimento verso l’alto» — un gran bel film, vale la pena guardare e cerco necessariamente. E mi dispiace che non ho potuto godere a pieno, perché alla fine mi rimane la sensazione che ho sottopagati emozioni. Per la prima volta messo valutazione film non è un numero intero.

7,5 su 10



Nuova recensione: il Movimento verso l’alto 30.12.2017