Nuova recensione: il Miracolo sull’Hudson 28.12.2017



Filmografia di Tom Hanks contiene in sé un numero estremamente elevato di iconico ruolo e perfettamente giocate di immagini di personaggi diversi con l’originale storia di vita e sullo schermo destino. Probabilmente sarà più che ricordare i ben noti e tutti i preferiti del suo ruolo diretto di Forrest Gump o vivace e colto professore Ленгдона delle pagine dei romanzi di Dan Brown.

Tuttavia vorrei evidenziare separatamente una delle più umane dipinti dell’attore di hollywood — кинополотно «Miracolo sull’Hudson». Questo quadro è molto abilmente e dettaglio racconta la storia degli eventi che si sono succeduti nel 2009, ma inquietanti le menti degli americani comuni e non solo un pensiero. Pensieri su come la determinazione e la professionalità di un normale pilota in grado di salvare più di mezzo centinaia di vite dritta 1549 grazie ammaraggio sul fiume Hudson.

Prima di tutto, è necessario sottolineare знаковость identità Hanks e giocata loro personaggio principale — il capitano Chesley «Sully» Саленбергера come per ogni abitante dell’America, e per gli Stati Uniti in generale. Entrambi godono di grande prestigio tra il pubblico in generale come persone, sinceramente dedicati. Così, in una lista di film vincitore del premio «Oscar» non ci sono praticamente falliti o non comunicati personaggi, e la popolarità del capitano Sally all’inizio del 2009 è stato forse il più grande di importanti star di hollywood.

È necessario, naturalmente, ricordare e il nome del regista di questo quadro, perché il loro non è altro, come Clint Eastwood. Si può con certezza affermare che il nome di Eastwood, disposta con il poster di un film — già è vero marchio di qualità di questo prodotto. Così è stato e in tempi di popolarità western, così è rimasto e ora, quando il maitre organicamente trasferito nel campo di applicazione кинорежиссуры.

Un aspetto interessante del film è che, nonostante tutti noto finale è tenuto un evento reale, internamente tensione e di panico, concentrazione rimangono fino all’ultimo minuto monitorare ciò che sta accadendo sullo schermo. Istanti, quando la turbina di un aereo cade un branco di uccelli e il suo gigantesco ali di metallo senza intoppi taglia lo spazio aereo tra pieni di gente di new york grattacieli, costringendo emergere dalle profondità della memoria in ricordo degli orrori della tragedia del 9/11. Obbligatoria è degno di lode, l’esecuzione tecnica degli effetti visivi del film. Nonostante la relativamente piccola per gli standard moderni, il bilancio, l’osservazione del volo grazie all’utilizzo di innovativi IMAX-telecamere non può lasciare indifferente nessuno degli spettatori.

Tuttavia, il principale ideologico-trama strizhnev questa storia, paradossale combinazione di genere film-catastrofe e mancanti dei sacrifici umani sullo schermo, sono esperienze interiori del protagonista. Sally non c’è un eroe in stereotipata comprendere il significato di questa parola. Egli è solo un uomo normale, che ha una consistente militare e l’esperienza di vita, così come l’obiettivo fondamentale — di svolgere il loro lavoro. Correttamente, fiducioso, senza errori ed errori… Abilità Hanks come attore si manifesta praticamente in ogni dettaglio il comportamento e le azioni del capitano Саленбергера. Come durante una conversazione informale, in un bar, e la sera a piedi per New York.

Unica emozione, la sincerità e l’onestà è insita in quasi ogni scena di visualizzazione della vita del protagonista. Vita, che ora è già irrimediabilmente diviso in «prima» e «dopo». Inoltre, dopo di questa divisione è quasi impossibile sbarazzarsi compulsivo problema in un testa — «ho fatto la cosa giusta, e se era possibile fare altrimenti, meglio?..» Un film che dimostra che i maggiori dubbi e maggiori sanzioni interne possiamo portare solo a se stessi.

Al di là di tutto, è necessario ricordare che una delle linee ideologiche del dipinto è la lotta dell’uomo con il sistema — senza cuore apparato burocratico, che rottami metallici milioni aereo considera come dove una grande perdita, piuttosto che salvato centinaia di vite umane. Marini udienza, che si sono presentati dopo il miracolo sull’Hudson e in cui le società di assicurazioni e compagnie aeree tentato di accusare il capitano Sally nel desiderio di ottenere la fama grazie a un disastro, sono diventati un vero e proprio palcoscenico per le battaglie. Per lo scontro, dove un uomo difende la correttezza di esecuzione i propri doveri professionali. Anche se, alla fine dei conti, «miracolo sull’Hudson» in realtà non è successo… un comandante Esperto ha appena compiuto il suo lavoro.

8 di 10



Nuova recensione: il Miracolo sull’Hudson 28.12.2017