Nuova recensione: il Destino di una donna 22.12.2017



In questo film racconta la storia di una vita travagliata Nobuko Shimizu. Per tutto il film insieme con il personaggio principale ci immergiamo nel suo propri ricordi. È triste da dire: sono pieni di difficoltà e delusioni. E tutti i problemi che si sono presentati con Nobuko, in un modo o nell’altro sono sorti a causa dell’egoismo degli uomini: di solito in tutti i film di Naruse uomini indicati come coloro a cui sta a cuore solo il proprio benessere, e, in misura maggiore, non gli interessano i sentimenti delle altre persone, anche se per quanto riguarda i loro cari. Ma la cosa più devastante per l’eroina, senza dubbio, era il periodo di partecipazione del Giappone durante la Seconda guerra mondiale. Tutti gli uomini validi sono andati al fronte, ma anche questo non ha contribuito ad aumentare la forza dell’esercito giapponese, e dopo qualche tempo di guerra acciaio chiamate a occupare anche gli anziani. Da Nobuko ci sono voluti un sacco di coraggio per superare questo difficile momento, quando assolutamente cura di tutte le faccende di casa, tra cui allevare un figlio, взвалились sulle sue fragili spalle.

Ma nonostante il fatto che Nobuko fermamente gestire con tutte le difficoltà che ha incontrato sulla sua strada, eppure lei è una donna così, il destino di cui troppo dipendente da persone che la accompagnò per tutta la vita (marito, figlio, nipote), quindi completamente sacrificato se stesso per il loro benessere e come se ha negato il proprio «io». Proprio per questo offensive atti commessi da queste persone, che l’ha fatta molto soffrire. L’esempio più eclatante — il suo rapporto con il proprio figlio. Ha abbandonato tutte le sue forze per la sua educazione, e, apparentemente, poteva contare su di apprezzamento da parte del figlio, o almeno per la sua risposta sforzi, ma quando in risposta ha ricevuto quello che ha meno mi aspettavo, è stato un doppio colpo per lei e così окаменевшему da tradimenti cuore.

Il guaio delle donne presenti nel film Viola Naruse, consisteva nel fatto che erano troppo dipendenti dagli uomini, perché questo da loro richiesto stabiliti nella comunità, fondazioni e regole, ma allo stesso tempo, l’uomo di per sé era una creatura ancora più debole di una donna, sempre stesso склоняющий al piacere, ignorando il parere dei suoi cari. In questo si manifesta il conflitto, quando il bisogno di dipendere da qualcuno, ma gli uomini, che sarebbe stato possibile senza il timore di dare in mano il suo cuore e la vita, non ha paura del tradimento, come se non fosse mai esistito su questa terra.

Il recupero di questa situazione può essere solo di aiuto e solidarietà sincera da parte di una persona cara, e spesso questa persona dimostra di essere una donna, una volta colpita da atti commessi da un uomo.

8 di 10



Nuova recensione: il Destino di una donna 22.12.2017