Nuova recensione: il barbiere di siberia 31.08.2016



Meraviglioso, meraviglioso e unico un film sulla misteriosa anima russa! E russo film difficile da chiamare, nel senso che è molto simile a tutti quelli sovietici e moderni film nazionali, perché mi è capitato di vedere. Pentirò, che in alcun modo non mi piace Nikita Mikhalkov, MA hanno bisogno di riconoscere il suo indiscusso talento registico e chiedere a lui un piccolo, ma тщеславную ruolo del Re-Sacerdote. La prima metà del film ho con piacere ridere, l’altra metà ha sofferto, che da parte del regista può essere crudele, ma è ancora Fedor Mihajlovic ha dimostrato che l’uomo russo e la sofferenza cose inseparabili.

Il film è dedicato russo офицерству. Davvero, un filo rosso attraverso l’immagine (molto questo film è adatto questa definizione) è il tema dell’onore e un reggimento di fratellanza, quando e saltellate insieme, e отдуваетесь per questo insieme, e prende parte attiva nel destino del compagno. Beh, non può non provocare Andrea Spessa con i tuoi amici-юнкерами di ammirazione, di risate e di invidia(«Non scuola, e il parco degli animali! Poi dalla cicogna in piedi, il cancro state strisciando…»)!

L’amore… Certo, come senza di lei. Qui viene illustrata l’amore, che non ha avuto nulla a che fare con il matrimonio, che è stato in gran parte paradossale, e che ha dimostrato di essere cento volte più forte della distanza, del tempo, del destino. E qui c’è l’amore-l’amicizia, l’amore la dedizione, l’amore di una madre…

Da giochi attori gettin ‘ un vero piacere: caratteri brillanti e vivaci. Naturalmente, Oleg Menshikov giocato meno gioviale Tolstoj, essendo già un uomo maturo, che sembra assolutamente non credibile. Ma guardate questi occhi vivi! Non può essere vecchio per quel ruolo? Авантюристку Jane (Julia Ormond), напомнившую mi Irene Adler (nella versione di Guy Ritchie, ovviamente), ho percepito nulla di grave, ma il suo monologo sotto il rumore della pioggia ha fatto letteralmente innamorare di attrice. Agli attori nessuna lamentela, solo che forse all’inglese Башарова.

Ancora una volta la grande musica.

Secondo me «il barbiere di siberia» — il film di ciò di cui facciamo non mente, e il cuore, quindi cercherò di essere breve. Siate pronti a vedere un film strano, in gran parte ridicolo o grottesco (beh, signori, che cosa a macchina, стригущая foresta, se non è sottile allegoria, ovviamente). In questo film molto risolve il caso. Molto ricca di contrasti: l’amicizia-rivalità, amore-gelosia, felicità-il dolore, l’innocenza-il vizio. In generale, in questo film come in noi stessi. Difficile e basta. Ostinatamente. Prima di angoscia.

Qualitativamente. Grande. E ‘ molto costoso. Tre ore del mio tempo è chiaramente dovuto.



Nuova recensione: il barbiere di siberia 31.08.2016