Nuova recensione: Eclipse 26.12.2017



Ho davvero avuto il piacere di vedere questo film, ma solo perché non mi aspettavo di vedere qualcosa di veramente шедевральное, amo Emma Watson, sciogliendo sotto lo sguardo penetrante Ethan Hawk e adoro le storie e la polizia si innamora della vittima in расследуемом loro realtà. E ancora in «Eclipse» sono presenti davvero una buona recitazione, David-Remus Lupin-Lewis, ottima atmosfera, buona la gamma di colori e meravigliosi scatti. Tuttavia, questo vantaggi del film finiscono qui.

L’inizio felice: il piccolo una tranquilla cittadina in cui è scoppiato uno scandalo terribile: la ragazza accusa il padre di violenza e сатанизме. Alcuni davvero buoni dialoghi, buona musica, che al momento giusto spaventato trattenere il respiro, bella e triste scenario. Tutto è davvero ben fatto, tuttavia, verso la metà del film, ti stanchi di aspettare il momento rotatorio, un aumento, che porta a raggiungere l’orgasmo o lei è. Alla fine, ho anche distratta e un po ‘ questo il punto, non ho mancato. Il finale, che doveva far precipitare lo spettatore in stato di shock era da me stata provata circa 20 minuti prima della fine del film, se non sto confondendo nulla di cronometraggio. Resta pungente sensazione di incompletezza — infatti, nessuno dei personaggi non hanno rivelato al giusto grado, sono come pezzi di un contesto e di un ambiente — quello che stanno attraversando in questo momento ci credi, ma né il passato (che era фрагментально descritto), né il futuro non sembra essere. L’unico contento è il padre del protagonista, sembra il meno «tagliati fuori».

Il film ci racconta di un interessante fenomeno psicologico e lui, forse, è bene illustrato, ma, di nuovo, non aperto. E così è stato potenziale!

5,5 / 10

e poi per le belle хоуковские gli occhi.



Nuova recensione: Eclipse 26.12.2017