Nuova recensione: Demoni 29.12.2017



Cinema russo, anno dopo anno, senza successo, tenta di entrare nel genere «horror», che pubblica il modello medio, che naturalmente cadono. Sì, qualcosa di salvadanaio nazionali horror abbastanza guardabile, ma nessun progetto fino ad ora, che si chiama, non «sparato». «Demoni» per me personalmente, come una volta, in questo film si può vedere, ma non necessariamente.

La storia è semplice e quasi interamente tracciata nel trailer — una volta razza superiore vampiri regola il mondo, tenendo l’umanità per il bestiame, mentre mezzosangue — metà uomini e metà vampiro, non ha deciso di prendere parte di persona e non rovesciato vampiro tirannia. Un bel (o non molto) il momento in cui si risveglia Witold — antico ghoul, che sta per tornare al suo antico splendore della sua razza come una volta a causa di uno di questi mezzosangue — una ragazza di nome Milena. E naturalmente, i nostri eroi a fronte Ricevuto e Kryukov devono fermarlo.

La narrazione in «Вурдалаках» è molto piacevole, ma con questo film qualcosa attira, e guardare davvero interessante, nonostante le evidenti svantaggi. E svantaggi qui, in generale sufficiente.

Prima di tutto — il film è piuttosto breve. Formalmente, si tratta anche di meno dichiarati un’ora e mezza, ma è allo stesso tempo un vantaggio e uno svantaggio. Lo svantaggio è che lo script a causa di questo forte uzhato, i personaggi non sono comunicati in modo corretto, e in generale gli eventi si verificano un po ‘ troppo in fretta. Il vantaggio di un piccolo cronometraggio che «Demoni» banale non hanno il tempo di annoiarsi e finiscono poi, quando hai già посматриваешь l’orologio.

Vale la pena notare ed economicità delle riprese — nessun голливудщины in termini di regia non c’è traccia, scene d’azione molto consegnati mediocre, e sopra la coreografia dei combattimenti sembra e non è nessuno non si preoccupano. Tuttavia, non posso non notare è molto buona per un film di effetti speciali, la grafica ovviamente posti evidente, ma confesso — in questo senso mi aspettavo di peggio, e sono contento che le mie aspettative non sono state soddisfatte.

Cast non è male. Superficialmente agli attori e ai loro stili di me in generale non ha pretese, ma il livello di gioco varia dal «beh, andrà» a «disgustoso».

Ma chi davvero vuole lodare, è compositori — anche molto impacciate scene sembrano come minimo bene grazie all’accompagnamento musicale.

Ma perché, in mezzo a tutti questi inconvenienti e discutibili vantaggi recensione positiva, e la valutazione non dondola nella zona 3 di 10? Ma non lo so. Nonostante tutto, «Demoni» mi è piaciuto. È abbastanza tranquillo e a suo modo accogliente film, che non è privo di interessanti reperti, lati positivi e capacità, che i creatori non hanno potuto aprire.

6 di 10



Nuova recensione: Demoni 29.12.2017