Nuova recensione: Come Витька Aglio portava Леху Perno in casa disabili 26.12.2017



Facile la trama, leccata ambiente, lucide eroi e piacevole finale — se sei stanco di tutto questo, il film di Alessandro Yevseyev «Come Витька Aglio portava Леху Perno in casa disabili» chiaramente per te.

Dal nostro indifferente e la triste realtà a volte è così e la voglia di scappare in mezzo e due ore in un bel film, dove tutto è necessariamente «non abbiamo». E tale «зрива» ora sono tanti, che la proiezione della nostra stessa vita normale sullo schermo ora si scopre qualcosa di originale. Però aspetta, non è del tutto normale. Non ognuno di noi trascorre il tempo in compagnia di amici, ed è детдомовцем come protagonista Витька Aglio (Eugene Tkachuk). Ma la gente di questo tipo in ogni caso si incontrano sulle scale, e qualche amico 100% vive con la madre, il bambino e il marito (che è nel film Витька), che ubriaco e tutto il genere di spettacoli, come e ‘ stufo di questa famiglia. (Mi dispiace, figlio, Victor, sembra aver dimenticato il suo orfanotrofio.) Questo è solo andare da nessuna parte, ma i soldi per le nuove abitazioni anche veloce prestito non dà.

Bulgakov il problema della casa è diventato la chiave per la complicazione della trama, prodigo, e più precisamente ripetutamente seduto padre, Lech Perno (Alex Serebryakov), il tutto con disabilità si trova, se la luce è riunito, se poi rimane un appartamento di occupare. Simili parenti rimasti un peso sulle spalle dei giovani, inoltre, non è raro nella nostra triste realtà. Per bocconcino di un povero appartamenti pronta a combattere e l’infermiera del Perno, ma l’Aglio è già racchiude un papà e una sedia a rotelle a sua informe macchina e corre per le distese di Russia in cerca di una casa per disabili. Come fa lui a sapere che percorso desiderato calma, un appartamento e di vita insieme con la sua amante-Лариской sarebbe mentire attraverso penale, e, a volte molto anche pericoloso il passato del padre e la sua seconda famiglia, di cui lui, ovviamente, è anche assolutamente necessario.

E la consapevolezza della nostra vita qui traspare in tutto! E questo non è quello spiacevole sensazione, quando vedi il rilascio di notizie regionali di un pozzo o di una discarica in casa, per anni истоптанной strada, e il riconoscimento con un sorriso sul suo volto, «dicono sì, è tutto vero!». È discretamente traspare in околомаргинальной discoteca, dove è possibile e anniversario notare e fare a botte sotto il portico, che fanno i personaggi del film, e a standard di immagine desktop in una banca (tulipani gialli), e anche in germinati cespugli di tarassaco, che pipì Lech Perno.

E, sembrerebbe, qual è adorabile involucro per il pathos, quasi гамлетовского della trama! Figlio del padre, lascia prodigo, ma ancora!

Il figlio, può, e per il padre, ma, grazie a dio, ancora non è Amleto.



Nuova recensione: Come Витька Aglio portava Леху Perno in casa disabili 26.12.2017