Nuova recensione: Batman vs Superman: l’alba di giustizia 28.12.2017



È così che ho definito il film in prima visione. Quel giorno mi sono stata mollata da un senso di totale frustrazione, perché ho aspettato questo film, come nessun altro. Immaginavo che voglio assaporare ogni elemento tanto desiderato piatti, ma ha dovuto assaporare non è l’orgasmo che dura nel film, e una notevole serie di фэйспалмов. Ma rivedendo il quadro ancora… due… tre… volte (può e masochismo) ho подостыл e ha cominciato a trattare i film tolleranti e «tempestivo» osato più o meno significativo opinione.

In generale e a mio soggettivo del film un unico problema, che da solo ha il suo notevole potenziale scenario. Per tutta la navigazione sono perplesso, che Zach mi sta in pieno, letteralmente, serietà vendere un simile script, in cui, tra le altre convenzioni, sottilmente confinante con la palese stupidità, Batman, noto nei circoli più ampi, come il più grande detective, presentato non è completo, ma un idiota, e la sua идиотия e c’è una motivazione «grigio topo» crociata contro Superman; dove Lex semplicemente «geniale» eminenza grigia, tutto il personale le mani del Dipartimento di stato americano rispetto a lui incompetente e se dalla motivazione di Bruce triste, come Аффлеку, poi dalla motivazione di Alessandro pugni sul diabolica risata Zhirinovsky. E la trama è qualcosa di questi due personaggi sono la forza trainante della narrazione e a causa di questi Beebe e Bob durante la prima visione, il film è sembrato ацки stupido. Più lo scenario male strutturato, che produce l’impressione di un caotico insieme di scene e distrugge la dinamica della narrazione, ma anche di sovraccarico non fugace cameo e non invasivo riferimenti e fare вплетенными nella storia i personaggi e le scene, volte a garantire la continuità con i successivi dipinti Warner per киновселенной CC. E per curiosità sceneggiatori hanno fornito una piccola quantità di scene d’azione. Da tale крупонокалиберной fumetto-adattamento cinematografico con pistole di grosso calibro, protagonisti di aspettando lo spettacolo, e non è una predominanza di routine.

E qui, spero senza intoppi, passiamo ad elencare i meriti del film. Coy incontra выносящей cervello esteta la scena dell’omicidio di coppia Wayne. Non sono Nostradamus, ma il grande dubbio — se qualcuno di presentare al meglio questo triste momento la biografia di Bruce Wayne. Solo Zach sa sparare e rimane fedele a se stesso nel corso di tutto il film. Che nessun telaio — festa per gli occhi, soprattutto scorrono gli occhi da scene d’azione, кроссфитовой attrito Batman e Wonder woman. In altre parole, anche se «Bps» ed è in studio di cinema, per lui è chiaramente visibile l’autore. E qui già non sterilizzazione per le masse, e il gusto e il colore. A me la visione di Zach dovuto e di gusto e di colore. Anche se… un po ‘ di Zach ancora передержал film in una marinata di desolazione, di serietà e di pathos e, al mucchio, storto messo alcuni dei momenti più memorabili: «il Capo vuole che abbiamo lasciato l’edificio» e «SALVA МАРТУУУ» (sì, con la dolcezza di esagerato), ma per me non era così critica (in fase di terza revisione).

Ed ecco che si è rivelato impeccabile e che non volevo limitare né a, né la quarta revisione, piuttosto ascolto, è l’accompagnamento musicale. Zack appena ordinato la musica dal maestro Hans Zimmer e il suo apprendista Junkie XL. Io non ho ancora trovato in sé la forza di allontanarsi dalla colonna sonora di «l’Uomo d’acciaio», e qui Hans e Junkie piantato una dozzina di ossessioni, ma anche belle composizioni, подчеркнувших stile di Zach. Il tema di Batman, Lex e Wonder woman in modo sicuro riempito il numero di меломански ossessioni nel cervello.

Giusto per correre su specifiche risorse umane. E cominciamo con Batman. Perché? Giusto, perché lui… «БЭТМЕЕЕН!!!». Nonostante tutti i dubbi, non sono associati con pregiudizi riguardo «Temerari» e, in generale, Ben, contrariamente seminate in uno scenario motivazionale idiozia, seguendo alla lettera conto della legge di murphy (quello che meno ti aspetti — e spara), Бэтфлек è stato un successo. Senza rumorosa dichiarazioni di un messaggio di tipo «il MIGLIORE DEI MIGLIORI, FOREVER!!!», senza напрашивающихся nella mente di confronti e di altri testi diro ‘ prosaica e abbastanza parsimonia per i complimenti (ciao, il limite di recensioni) — Batman di Affleck è uscito non peggio esemplari predecessori.

E via di seguito такооой colpo (est ogni orgasmo viaggia rappresentato), che ho finalmente convinto, che non per niente ha speso tempo sul film. Questo è, naturalmente, l’emergere di Wonder woman, addirittura un miracolo. Naturalmente, con la sceneggiatura punto di vista è una stronzata, il delirio e composta, né dei pezzi di carta, e il sovraccarico. Chi è? Da dove? Perche’? Beh поигралась lei con Bruce al gatto e al topo, beh recò la tua foto («наиубедительнейшее» scusa input personaggio nella trama), bene arrivata lei volontariamente in aiuto agli eroi… Diana arriva in una narrazione intrigante, misteriosa personalità, la stessa riservate libro e se ne va. In questo era il senso, non pensare sull’opportunità di inserimento miss Prince in un film, fare una sorta di teaser-pubblicità il futuro progetto Warner «Wonder woman». E Zack con Gaal fatto questo innesco perfetto. Il momento della comparsa di Wonder woman in finale non sarebbe meglio che c’è nel film, e come la pubblicità è la scena a lungo si riunisce in testa. Peccato che al tema principale del film ha mediato il rapporto. La mancanza desiderato volumi non toglie nulla Gaal, come un guanto di adattarsi all’immagine e reggiseno. Confesso, in «Форсажах» gal Gadot particolare fascino non affascinato ed è stato il tamburo dilemma — «E ‘ solo leggermente sbattuto o prese in mano e la teneva?», e qui una scena e tutti — la donna dei sogni, attrice preferita, togliete i soldi per tutti i successivi dipinti con la sua partecipazione.

Bombardare dalla frustrazione, che mi ha generosamente donato il film al primo appuntamento, ho smesso relativamente veloce, ma una divertente idea вопросишка restituisce a se stesso di nuovo e di nuovo, vale a dire — come avrebbe potuto essere «il più Grande raffigurazione di un duello nella storia», essendo ambientate in altre circostanze? Forse gli sceneggiatori avrebbero sperimentato un enorme sollievo e ottenere la possibilità di concentrarsi esclusivamente sul conflitto tra due gladiatori, e non spedire eccessivamente lo scenario, se la lotta è stata preceduta preistoria in forma di due film: il sequel di «l’Uomo d’acciaio» e il riavvio della storia di Batman, può essere, ma… all’improvviso mi sono ricordato di quante sono belle autosufficienti dipinti, dove più di un eroe, senza storie, con una bella sceneggiatura struttura, e si rese conto che solisti, alla maniera di Marvel non è l’unica panacea magre crossover. E sotto la tenda torno a tutti lo stesso l’unico problema lo scenario. Mi piace il lavoro di Zack, ma fanatica amore che ho per lui non amare e senza lavoro credo che un altro regista avrebbe potuto compiere un autentico miracolo utilizzando lo script di «Bps», ma sperimentare questo ottimistico pensiero in pratica non è più destinato, ahimè, ma il miracolo non è accaduto e non accadrà.

Vorrei rispondere positivamente sullo sviluppo della storia di Superman e ambiguo di Lex, ma non c’è (ri ciao, il limite di recensioni, anche se… forse ho problemi con quella linea temporale, come Zach).



Nuova recensione: Batman vs Superman: l’alba di giustizia 28.12.2017