Nuova recensione: Assassinio sull’orient express 11.11.2017



Kenneth Branagh, rinchiuse la mano ai due «caratteristiche dettagliate dei» volevo fare un film classico detective di Agatha Christie, e ha fatto un film con lo stesso nome.

Quando noto di interscambio, si spegne comune la funzione di «attesa della venuta», e l’attenzione si sposta sulla forma, effetti speciali e recitazione.

Letterario fonte primaria di «Assassinio sull’orient express» colpisce improvvisa uscita, anche se non senza la partecipazione fantastiche coincidenze. Dal regista dell’adattamento cinematografico richiesto solo delicatamente spostare la trama sullo schermo, aggiungendo un minimo di modifiche estetiche.

A prima vista, Kenneth Branagh abbastanza rispettoso aveva romanzo, экранизировав la maggior parte di esso quasi parola per parola. E come un uomo con legami con la Marvel, ha segnato la sua tavolozza di colori ricchi. L’aspetto di «Omicidio» scintillante lucentezza a faccia con glamour.

Tuttavia, la bellezza di romanzi polizieschi che a volte consiste in un mix di intimità posizioni con l’immersione dello spettatore nei personaggi, nel loro pensiero, i caratteri e irrisolto passato. Agatha Christie attraverso il suo amato detective ha permesso al lettore di pronto all’esplorazione della grotta in ciascuno dei dodici protagonisti del libro, in modo che alla fine il grado di comporre un quadro e venire a qualche conclusione.

Il cast di «Omicidio» al di sopra di ogni lode. Johnny Depp, che poco prima si sono ben riuscito a giocare un ruolo non-frick. Michelle Pfeiffer, il motore della trama. William Dafoe, Penelope Cruz… Numero di stelle su un telaio fantastico, ma più spesso sullo schermo lampeggia Kenneth Branagh e baffi Hercule Poirot. Agatha Christie, per fare il classico personaggio più brillante, al contrario di brillante capacità mentali, dotato di alcuni fumetti le caratteristiche di aspetto e abitudini. Bran pone l’accento sulla seconda, aspetti, a volte per poco non trasforma Poirot a eccentrico dello sciocco, incline al narcisismo. In conseguenza di recitazione di egocentrismo, una buona metà dei personaggi si perde in eleganti appartamenti del treno, e lo spettatore non viene su di loro abbastanza informazioni per fare qualche ipotesi.

Come detto sopra, Bran abbastanza vicino экранизировал romanzo, che riguarda anche e delle scene finali. Ma cortese il tono con cui egli presenta le sue conseguenze, e l’intero entourage предтитровой produzioni, francamente puzza «михалковщиной» e sono in grado di causare il rigetto, se lo spettatore ha già familiarità con poliziesca.

La parola «Assassinio sull’orient express» è un film di un attore. Sì, questo film, non privo di intrighi e buon gioco coloro che sono riusciti a sfondare «сэлфики» del regista. Ma in questo film accenti spostati su minori o addirittura fragile dettagli.

Questo film si può tranquillamente consigliare a chi non ha letto l’originale. Così lo spettatore guarderà commedia con Johnny Depp pro ridicolo barbo, che indagano per omicidio. Coloro che hanno familiarità con «Express» in formato cartaceo, possono sperimentare il disagio di una autentica interpretazione del classico romanzo poliziesco.

6 di 10



Nuova recensione: Assassinio sull’orient express 11.11.2017