Nuova recensione: Assassinio sull’orient express 10.11.2017



Il nuovo adattamento cinematografico di «Assassinio sull’orient express» è stato da me previsto, poiché ogni volta interessante vedere le nuove soluzioni e lo sguardo su eventi ben noti. Resta inteso che la tela di Agatha Christie cambiare nessuno avrà il coraggio, ma di modificare i dettagli è ancora possibile. Kenneth Branagh ha proposto l’originale e abbastanza decisioni coraggiose, per un’opera classica, vediamo cosa è successo.

Prestare attenzione a ciò che chi madrina o nazionalità dei singoli personaggi non lo farò, questo non è davvero significativo, ma razziali differenti e il tema di relazioni interrazziali chiaramente dettata contemporanea condizioni di mercato. Ha fatto di peggio da questo film, forse no, diciamo che il tempo impone nuovi eroi. Tanto più che le azioni di questi personaggi hanno un certo sapore in sintesi della storia. Chi guardato capirà di cosa parlo, e gli altri vedranno con i loro occhi. Ora per la parte istruttoria sul caso — il classico modello è stato modificato a favore di una più dinamica narrativa, che è anche andato a favore, dall’abitacolo di un vagone di prima classe azione rimandato al strada di montagna, cavalcavia e tunnel. L’epilogo è venuto anche abbastanza originale, lo spettatore ha visto e teatrale gioco, e il discorso davanti alla giuria i giurati.

In generale Branagh è riuscito a suscitare l’intimità di narrazione introduzione di singole storie di eventi, spostando parte dei dialoghi con la stazione di Istanbul in altri luoghi, ha dato una nuova interpretazione di eventi e personaggi, riuscendo a non rompere il delicato equilibrio di un detective e risolvere il mistero. I vantaggi di porto arrangiamento musicale e visivo di una serie, molto carina successo, combinazione della natura circostante con costosi салонными decorazioni.

E soprattutto i personaggi principali. Stesso Branagh si presentò in forma di Hercule Poirot, l’immagine si è rivelato buono, ma sarebbe interessante un certo narcisismo detective, ancora modestia lui era più inerente, che abbiamo visto sullo schermo. Johnny Depp perfettamente adatto al ruolo Кассети, non ha giocato e vissuto la vita di un figlio di puttana sullo schermo. Judi Dench è stato convincente nel ruolo della nobildonna, e Michelle Pfeiffer nel ruolo di signora Hubbard-Ardenne. Monologo ultima, in un episodio di rottura pelle con misteri, è diventato la decorazione e il dolore della madre e l’attrice si sono fuse insieme. Per quanto riguarda Penelope Cruz, il suo titolo definitivo inventata Daisy Ridley e questo è accaduto proprio perché l’eroina Cruz (in immagine nel romanzo) fu l’immagine di Ridley. La nuova interpretazione non ha aiutato, beh, sì, va bene. E ‘ il dottore che Арботнот (completamente nuova immagine sotto il classico cognome) è stato un successo Leslie Одому e la messa non è rovinato. Il conte e la contessa Андрени hanno dimostrato di essere più specifici personaggi, loro hanno giocato Sergei Polunin e Lucy Boynton, ma nel progetto si è verificato a corte.

Totale generale molto interessante versione, in cui mod idee ben si intrecciano con una trama classica, che in generale ha fatto il film anche se non un capolavoro, ma è decente.



Nuova recensione: Assassinio sull’orient express 10.11.2017