Nuova recensione: Aritmia 27.12.2017



Russo dilettanti un’2017 anno sarà ricordato a lungo: lo storico film-documento «Viking», ragazzi russi di Chertanovo in «Chimica», supereroe trash «Difensori», non ha difeso da vomito riflessi e attacchi di epilessia anche più forti киноэкстрималов, di propaganda schizzo (prima foto di lui lontano) «Crimea», e tutto questo sullo sfondo di pazzia, correlati con il film di Tony Insegnanti «Matilda». Ma l’abisso cinema nazionale non беспросветна, sono stati i film, osservando che ricevi dose di endorfine per via endovenosa, e non un coltello nella schiena con пометой sul braccio«, lo sceneggiatore e regista».

Nel mese di ottobre dell’anno è uscito a noleggio dramma «Aritmia» per la regia di Boris Khlebnikov — il titolare di una serie di premi, tra cui il Grand prix «Kinotavr». I ruoli principali sono interpretati Alessandro Yatsenko e Irina Gorbaciov.

Perché vale la pena guardare?

Il miglior lavoro del regista

Secondo molti, il nastro è stata la migliore nella carriera del regista russo. Questo è anche confermato nomination e premi, e la loro immagine ha raccolto un bel po’. All’inizio dell’estate il pubblico standing ovation incontrato il nastro su «Кинотавре»; l’intrigo di una volta è scomparso, perché dopo la visione di tutti è stato chiaro, chi ottiene il Gran premio. Un pennacchio di vittorie persegue «Aritmia» ovunque, invitto è rimasto solo un ceco lo spettatore a Karlovy vary: probabilmente è così forte impressione nastro ha solo i russi.

Il cast

Ancora da Karlovy vary a mani vuote non sono tornati, infatti, è stato segnato il talento di Alessandro Yatsenko — uno dei migliori attori russi degli ultimi quindici anni, che Chlebnikov salta di film in film, si reincarna di ruolo in ruolo, e anche molto bene. In repubblica Ceca Alessandro Yatsenko ha ricevuto il primo premio. Non si può non notare il talento di Irene Горбачевой, suo partner nel film, di una persona conosciuta in rete Instagram e attrice di teatro Pietro Fomenko. Lei ha giocato non meno sorprendente e complesso ruolo di, e è diventato davvero l’apertura del 2017. Partecipazione, in un quadro Chlebnikov ha aperto Горбачевой strada nel mondo del cinema russo, nel mondo del diritto del cinema russo.

Nonostante alcune discrepanze di recitazione maniere, alcune delle qualità esterne tandem Yatsenko-Gorbaciov ha colpito la top ten, perché queste discrepanze giocato a portata di mano: gli attori sono riusciti a dimostrare una coppia in un periodo di crisi, quando entrambi si sentono, che in realtà non combaciano. Apparentemente, le persone di una professione: si — il medico del pronto soccorso, e ‘ al pronto soccorso, ma le opinioni, i gusti, e, soprattutto, un atteggiamento verso la vita completamente diversi.

Bella immagine

I colori pastello e la freddezza dei colori prevalenti per le strade di una città di provincia, nei corridoi degli ospedali, in appartamenti in affitto e rarefazione, una certa обшарпанность loro situazione, hanno un enorme impatto sulla esperienza di navigazione. L’operatore è diventato Alisher Хамидходжаев, sul conto del quale molte opere, così come il premio per la migliore fotografia di lavoro, tra cui «Kinotavr» e «l’elefante Bianco». Vale la pena di evidenziare la scena finale. Quando tutto è già risolto, eroi entrano nel tubo, si accende la sirena, e la macchina cercando di aprire la strada per il Pronto soccorso. Guardi la situazione attraverso il parabrezza, sei all’interno della macchina, tale effetto viene creato grazie a una ripresa in prima persona — ottimo call colpo. Perché, apparentemente, il film si è conclusa, zie con spazzole start bassa, per ripulire la sala da versare popcorn, e sei già quasi a terra, ma questi minuti l’operatore e regista di nuovo ti stringono in profondità. Di nuovo immergono con la testa, in modo che tu захлебываешься, ti butta fuori dalla sala, come sulla terra, e riprendere fiato da questa storia, tu sei già in grado di.

Un piacere per l’udito

Elenco di colonne sonore è piccolo, ma ciò che in esso (elenco) — molto appropriato e non si distingue dal contesto generale della narrazione. Samsara, Sergei Шайдаков e Gregorio Kalinin, Ferrovia Латыпов, Valentin Стрыкало — tutte queste canzoni riunisce espressiva suonare la chitarra. Questo strumento sempre a portata di mano in una stretta cucina, dopo cene con i colleghi, dopo che tutto è già bevuto. E se non è a portata di mano, cioè il telefono cellulare, o lettore, o colonna. Nel 21 ° secolo viviamo.

Vitalità

«Aritmia» — un film con il divorzio, come il «Antipatia» di Andrej Zvjagintsev, ma feroce odio, fredda crudeltà e отчаянность quella del nastro sostituiti in Хлебниковскую calda, vicina a molti, triste storia. Il regista-chirurgo sul tavolo operatorio ha colpito il paziente con grave caso. La diagnosi — la crisi in un rapporto d’amore. Chirurgo Chlebnikov tagliato e svuotato tutto l’interno, al fine di trovare quella cosa che a volte appare e distrugge tutto: buona in passato, felice nel presente e leggero in futuro. L’operazione è durata 112 minuti e ha avuto successo. Sì, davanti a un paziente in attesa di un lungo recupero, riposo a letto, ma la cosa più importante, che ha sotto la supervisione, l’importante è che lui sarà in grado di aiutare in caso di recidiva.

«Aritmia» uno dei film spaventosi sua esistenza, quando si visualizza la sensazione che tu e non al cinema davanti al piatto, e di fronte a uno specchio. Non è storto e non distorsivo, ma, al contrario molto preciso che indica te la tua vita, i pensieri, le esperienze, il tuo, umano, inondato di lacrime il volto.



Nuova recensione: Aritmia 27.12.2017