Nuova recensione: Albero di natale nuovo 25.12.2017



Così, il nuovo anno e un nuovo «Albero di natale», con un nuovo regista e sceneggiatore, nuovi personaggi e storie.

È apparso Dmitry Нагиев e il suo amico di lunga data al professorino di educazione fisica per il ruolo di tula adolescente, è apparso un ragazzo in cerca di una nuova mamma, traumatologo, non amorevole изюмную dolci e simili persone.. in generale, tutto il suo corso.

Vedere se si è in realtà qualcosa di nuovo? E ‘ improbabile — in ogni caso, il solito paio di Urgant-Светлаков sul posto, e così non ti consente di dimenticare dove siamo e che cosa è questo film. Sì e altri racconti costruito in un tradizionale stile di attesa natale delle meraviglie o in aggiunta miracoli di frustrazione.

E io, in generale, non folle — a me personalmente piacciono molto «Albero di natale» e… beh, quasi tutti, che a loro collegati. Ci sono, naturalmente, bloopers e forature, ed è impossibile per dieci volte consecutive fare la stessa cosa altrettanto bene.

Ma in questo momento il regista, sceneggiatore e, si può dire, ideologo «Alberi di natale di nuovi», Jora Крыжовников, appena corretto: ci sono nuove storie e nuovi personaggi, un nuovo stato d’animo. Nel nuovo film c’è una sorta di triste, che se, la saggezza della vita — comprensione, che non è così, per la felicità di tutti il dono, e che nessuno è andato offeso.

Ma non posso dire che un po ‘ di gradi di riduzione del «miracolo» non è andato al film a favore, anzi. Personaggi erano molto più vivi, le loro storie più vicino al vero, con loro sono più disposti a trovare qualcosa in comune.

Che a quelli, che nella nuova 2018ом senza fortuna niente di grave, per fortuna il prossimo, e se improvvisamente incontra un orso sa che spaventare deve essere forte vagabondaggio. Può essere una canzone.

7 di 10



Nuova recensione: Albero di natale nuovo 25.12.2017