Box-office USA: 10-12 novembre, «Thor» tiene in pugno 13.11.2017




A seguito del successo della scorsa settimana, il leader di oltremare noleggio film «Thor: Ragnarok» è rimasto degno di sopravvivere alla seconda settimana di noleggio e l’ha abilmente fatto, è stato, nell’ambito di un double dip. Totale primo luogo, senza possibilita ‘ di tenace zampe «Marvel» — $56 milioni, in casa spese кинокомикса ammontano a $211 milioni subtotale con un budget di $180 milioni con vista su tutte le stesse previste tre centinaia di conseguenza la corsa. Tuttavia, con il mondo il film ha già raccolto sei anni e mezzo di centinaia e in modo sicuro da i suoi frutti.

Tuttavia, i principianti box-office, nonostante il modesto прогозы, non passare di fronte a un leader e insieme hanno raccolto più delle previsioni — per $30 milioni per il naso. Inoltre, e «Assassinio sull’orient express» e «Papà a casa 2» è uguale a metà di bilancio, cioè almeno il ritorno condizionale casa ora è garantita in tutte le ulteriori cadute.

Lordo stessa cassa in tali condizioni decisamente è rimasto decente 15 milioni di dollari livello, allora come ancora di recente, sembrava che tutto sarà molto peggio.

Tuttavia, veterani affitto preso più peso, piuttosto che individuale, notevoli spese si è verificato solo in «Cattive mamme 2», che è sceso solo di un terzo, ma perché il raccolto è già ora di svegliarsi per due settimane, con spese a $28 milioni. Ora il pieno ritorno in casa del noleggio non deve far attendere.

Per quanto riguarda le specie in стартующую settimana, poi ci tengono camme fan di Zack Snyder e la sua prole. «Justice league», che esce su неминуемых 4000+ sedi, ma quanto ci sarà all’inizio non dirà ora, sembra, nessuno, ma per avere successo è necessario alzare di almeno un centinaio di milioni.

E aiutare il leader saranno среднепрокатники: околохристианский cartone animato «stella Polare» e il dramma del bambino senza volto «Miracolo», ma entrambi sono niente di speciale non hanno la pretesa.



Box-office USA: 10-12 novembre, «Thor» tiene in pugno 13.11.2017